rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Una testimone: "Ho visto Liliana Resinovich il 22 dicembre"

La testimonianza è stata raccolta da Telequattro. La zona sarebbe quella vicina all'ospedale Maggiore

Spunta un'altra testimonianza nel giallo di via Verrocchio. Liliana Resinovich sarebbe stata vista il giorno 22 dicembre, otto giorni dopo essere scomparsa dalla sua abitazione. A riferirlo è una signora che ha raccontato all'emittente televisiva Telequattro di aver visto la sessantatreenne trovata morta nel parco di San Giovanni lo scorso 5 gennaio. Dice di essersi rivolta in questura, appena il 27 dicembre e dopo aver visto le immagini sui social. Racconta, nel servizio di Gianluca Paladin, di averla vista verso le 9, vicino all'ospedale Maggiore di Trieste. 

Nella ricostruzione aggiunge alcuni particolari sul passaggio di Liliana. Parla di un giubbotto corto imbottito, sportivo, pantaloni neri. Poi, sostiene di averla vista bene in viso perché non indossava la mascherina. Particolare contestato da chi conosceva bene Lilly. Nel frattempo nella giornata di oggi è andato in scena l'ennesimo teatro televisivo, con le interviste di Fulvio Covalero (che ha accusato Claudio Sterpin), quelle mandate in onda con protagonista Sebastiano Visintin, poi la cugina di Liliana, la vicina di casa di Sterpin e chi più ne ha più ne metta. Continuano le indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una testimone: "Ho visto Liliana Resinovich il 22 dicembre"

TriestePrima è in caricamento