Arrestata e rilasciata in Egitto un'ex allieva del Collegio del Mondo Unito

Si tratta di Lina Attalah, direttrice del sito di informazione indipendente Mada Masr. Il Collegio diffonde un appello, poi l'annuncio in serata dela sua liberazione. L'arresto è avvenuto mentre stava intervistando la madre di uno dei protagonisti della rivoluzione del 2011

Arrestata in Egitto un'ex allieva del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico di Duino: si tratta di Lina Attalah, direttrice di Mada Masr, sito d'informazione indipendente egiziano. Stava intervistando la madre dell'attivista Alaa Abdel-Fattah (uno dei protagonisti della rivoluzione del 2011), che da giorni dorme in strada davanti al carcere dove suo figlio è detenuto, chiedendone la liberazione. Ne dà notizia il Collegio del Mondo Unito, che ha intrapreso una campagna di informazione per chiedere la liberazione di Lina. Nella serata di ieri, però, Mada Masr ha reso noto tramite i social che la donna è stata rilasciata su cauzione. Il sito d’informazione è già da tempo preso di mira dalle autorità del presidente Al-Sisi che qualche mese fa si hanno effettuato un "blitz" nella sede e incarcerato per un breve periodo alcuni giornalisti, fra cui la stessa Attalah.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento