Linee guida per le scuole: il testo dell'ordinanza

Le linee di indirizzo regionali per la gestione dei contatti a scuola

Il rispetto delle linee di indirizzo redatte dalla Direzione centrale salute per la gestione dei contatti di casi confermati di Covid-19 all'interno delle scuole e dei servizi per l'infanzia; l'osservanza della circolare del Ministero della Salute per il rientro a scuola di alunni e operatori a seguito di assenza per malattia; la messa a disposizione, da parte delle Aziende sanitarie, di test antigenici rapidi su tampone naso-faringeo da utilizzare in ambito scolastico; la definizione delle procedure per i medici in merito alla comunicazione di positività a pazienti, famiglie e Dipartimenti di prevenzione.

Nel dettaglio, l'ordinanza contingibile e urgente 34/Pc ordina:

1.che siano rispettate dagli operatori della scuola, dei servizi per l’infanzia, dagli alunni e dai titolari della potestà genitorialele Linee di indirizzo per la gestione dei contatti di casi confermati di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia predisposte dalla Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità;

2.che il rientro a scuola e ai servizi per l’infanzia, di alunni o operatori a seguito di assenza per malattia avvenga nel rispetto della circolare ministeriale del Ministero della Salute n.0032850 del 12 ottobre 2020 Ministero della Salute –Direzione Generale per la Prevenzione sanitaria: COVID-19: indicazioni per la durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena e del Rapporto ISS-COVID-19 n. 58/202, nonché delle eventuali disposizioni specificative della Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità;

3.che le Aziende Sanitarie mettano a disposizione delle sedi delle Unità speciali di continuità assistenziale (USCA)i test antigenici rapidi su tampone naso-faringeo per l'utilizzo in ambito scolastico e in coordinamento con il Dipartimento di Prevenzione competente;

4.che in caso di esito positivo del test rapido, questo vadaconfermato con il test di biologia molecolare. In caso di conferma, il Medico intervenuto comunica l'esito al paziente o alla famiglia ed informa gli interessati della necessità di rispettare la misura dell'isolamento domiciliare fiduciario. Il Medico dà comunicazione della positività al Dipartimento di Prevenzione competente per il tampone di conferma e per i provvedimenti conseguenti;

5.che in caso di approvazione da parte della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia di Linee guida aggiornate o di nuove Linee Guida, le stesse siano vincolanti a partire dalla data di pubblicazione sul sito della Regione, con specifica indicazione della data di decorrenza.La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. La presente ordinanza ha validità dal 14 ottobre 2020 al 13 novembre 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il testo integrale

Ordinanza_34_PC_FVG_dd_14_10_2020-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento