Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

La Polizia di Stato è intervenuta stanotte in piazza Sant'Antonio dopo una segnalazione, ma i ragazzi hanno dichiarato che si stavano solo spintonando per gioco. Dopo un po'uno di loro ha iniziato a sentirsi male e gli è stata diagnosticata una brutta frattura al cranio

Foto di repertorio

"Ci stavamo spintonando per gioco": così hanno dichiarato due ragazzi alla Polizia di Stato, intervenuta stanotte in piazza Sant'Antonio per quella che sembrava una lite. Dopo poco uno dei due, un giovane di 22 anni, ha iniziato a sentirsi male ed è stato portato al pronto soccorso dai sanitari del 118. Gli è stata diagnosticata una frattura del cranio con emorragia ed è stato operato d'urgenza nella notte. Si trova ora nel reparto rianimazione dell'ospedale di Cattinara in prognosi riservata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento