"Botte da orbi" in via Sant'Anastasio: denunciato 36enne

I due sono stati separati e soprattutto uno a fatica che continuava nella sua irruenza. I due hanno subito varie escoriazioni e sono stati curati dai sanitari del 118

Dopo una violenta lite in via Sant'Anastasio interviene la Polizia, ma uno dei tue litiganti resiste e viene denunciato. Questa notte la Polizia di Stato ha infatti denunciato un cittadino nigeriano del 1984. Il personale della Squadra Volante della Questura, impegnato nel controllo istituzionale del territorio, lo ha notato avere una violenta collutazione con un suo connazionale. I due sono stati separati e soprattutto uno a fatica che continuava nella sua irruenza. I due hanno subito varie escoriazioni e sono stati curati dai sanitari del 118. Ricostruito l’episodio, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato denunciato e, visto il suo stato di alterazione alcolica, sanzionato amministrativamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento