Manovra post emergenza sanitaria: in Comune 90 posti di lavoro

La manovra dell'assessore Lobianco punta principalmente a stabilizzare i precari a seguito del rinvio a data da destinarsi dei concorsi.

Foto Aiello

Quindici precari stabilizzati e altri 64 posti di lavoro coinvolti, per un totale di 89. Sono questi i numeri della manovra dell'assessore Michele Lobianco. "Si tratta principalmente di un piano che punta a stabilizzare 15 precari in attesa dei concorsi rinviati a data da destinarsi e che  garantiscono una dotazione organica piena per i servizi educativi" ha dichiarato Lobianco al telefono. Nel dettaglio si contano 8 istruttori educativi nelle scuole materne, 4 istruttori educativi nei nidi e 3 istruttori educativi nelle scuole elementari per, come detto, un totale di 15 tempi determinati che portano "a 170 il numero di precari stabilizzati".

Come riportato dal quotidiano Il Piccolo, nell'ambito dei servizi educativi, ci sono anche i 49 istruttori educativi a tempo determinato che opereranno dal 15 giugno. Sono inoltre previsti determinati profili professionali e non, e figure da includere nei progetti europei: infermieri (2),  farmacisti (3), addetti ai servizi “tutelari”(11), funzionari amministrativi/contabili per l'europrogramma Por Fesr e il “piano periferie” (3), funzionari amministrativo/contabile per i progetti per i migranti (1), oltre a due funzionari prorogati sul progetto Portis e tre comandi da Regione, Comune di Udine e Sissa.

Soddisfatto UGL- Autonomie che ha voluto manifestare "il compiacimento a nome di tutta la sigla per la nuova manovra formata da 90 posti di lavoro nel comune di Trieste, chiedendo ancora una volta un piccolo sforzo per le stabilizzazioni di categoria B". "In questo ciclone chiamato pandemia il quale ha creato crescenti paure, grosse fratture economiche ma sopratutto il distanziamento indiscriminato dal più piccolo al più grande in una sola parola disastro sociale - continua il delegato sindacale Marchianò Ottorino-, l'attuale politica ha pensato bene di regalare una gioia lunga a 90 persone che da anni prestano servizio presso questo comune. Novanta volte grazie, sperando che venga prevista per i servizi educativi anche una stabilizzazione di personale ausiliario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

Torna su
TriestePrima è in caricamento