Cronaca

Caso di San Giacomo: in manette l'inquilino del 35enne Luca Lardieri

A riportate la notizia è Il Piccolo. Arrestato un 27enne di origini dominicane. Le ombre sulla ferita al collo del giovane triestino trovato morto nel suo appartamento di via del Ponzanino

Un giovane di origini dominicane di 27 anni è stato arrestato dalla squadra mobile della questura di Trieste in relazione all’omicidio di Luca Lardieri, il triestino di 35 anni il cui corpo senza vita era stato trovato la domenica di Pasqua all’interno del suo alloggio di via del Ponzanino. A riportare la notizia è Il Piccolo in un articolo a firma di Gianpaolo Sarti. Secondo quanto riportato nell’articolo, il 27enne di origini caraibiche era ospite nell’abitazione di Lardieri. Sul corpo del triestino era stata trovata una ferita al collo, un taglio prodotto presumibilmente da un coltello.

L’appartamento era esploso dopo essere stato divorato da un incendio le cui fiamme avevano distrutto l’abitazione. Dopo l’intervento dei vigili del fuoco, che avevano prontamente spento l’incendio, le forze dell’ordine avevano passato al setaccio l’appartamento, rinvenendo tracce di sangue un po’ dappertutto. Una presenza che aveva di fatto insospettito la squadra mobile che aveva dato vita a delle indagini per omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di San Giacomo: in manette l'inquilino del 35enne Luca Lardieri

TriestePrima è in caricamento