"M'illumino di meno": luci spente nelle sedi istituzionali per la festa del risparmio energetico

Lo spegnimento riguarderà la facciata del palazzo Municipale e della Regione in piazza Unità, e in piazza Oberdan, sede del Consiglio regionale

Foto di repertorio (2016)

Anche quest'anno la Regione Friuli Venezia Giulia aderisce all'iniziativa "M'illumino di meno", la giornata del risparmio energetico promossa dal programma di Rai Radiodue "Caterpillar", che coinvolgerà tutta Italia venerdì 23 febbraio. Analogamente a quanto accaduto lo scorso anno domani caleranno le luci sui siti e sui palazzi istituzionali più rappresentativi, con l'obiettivo di sottolineare l'importanza di un uso dell'energia ambientamento sostenibile. Il programma dell'Amministrazione regionale per la giornata di domani prevede lo spegnimento dalle 17.30 alle 19 delle luci esterne delle proprie sedi principali.

Nel dettaglio: - a Trieste in piazza Unità d'Italia, che ospita la Presidenza della Regione, e in piazza Oberdan, sede del Consiglio regionale - a Gorizia in via Roma e corso Italia - a Tolmezzo in via Linussio - a Udine in via Sabbadini 31 - a Pordenone in piazza Ospedale Vecchio, largo San Giorgio e via Oberdan. Per la Regione si tratta di un momento importante di partecipazione e di sensibilizzazione sul tema del risparmio energetico, per favorire l'adozione di comportamenti quotidiani maggiormente responsabili. Rispettare nella vita di tutti i giorni il decalogo proposto da "M'illumino di meno", ovvero in particolare spegnere le luci quando non servono, a casa e in ufficio, andare al lavoro a piedi o in bicicletta, abbassare il riscaldamento anziché aprire le finestre significa dare luce alla lotta allo spreco e al rispetto della natura.

Anche Hera Luce parteciperà allo spegnimento simbolico delle città In occasione della "festa del risparmio energetico", la società del Gruppo che si occupa di illuminazione pubblica si unirà ai Comuni serviti nella campagna di sensibilizzazione al risparmio energetico. Anche Trieste si unirà a questa giornata, infatti in collaborazione con il Comune, Hera Luce spegnerà la facciata del Palazzo Municipale di p.zza Unità d’Italia dalle ore 18:30 alle ore 20.

A Trieste il risparmio energetico è di 105 mila kwh/anno grazie alle luci a led Al di là di ‘M’illumino di meno’, Trieste ha già visto interventi in tema di risparmio energetico nel settore dell’illuminazione pubblica in questi anni. Nel corso dell’ultimo anno infatti, il progetto di riqualificazione di questo servizio realizzato da Hera Luce in collaborazione con il Comune di Trieste, ha visto la sostituzione di 500 plafoniere di vecchia generazione a mercurio e sodio con nuovi e moderni punti luce a tecnologia LED nelle vie cittadine, con un notevole risparmio energetico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già da quest’anno è quindi possibile godere di questo risparmio, che corrisponde a circa 105 mila kwh annui, con conseguente diminuzione anche dei CO2 emessi nell’atmosfera. Ma il 2017 non ha visto la realizzazione di soli interventi di riqualificazione energetica in ambito di illuminazione pubblica. La tecnologia led, infatti, oltre a permettere di efficientare l’illuminazione cittadina, consente di valorizzare al meglio elementi monumentali ed architettonici dei palazzi storici triestini. È il caso della Sinagoga di Trieste e della piazzetta antistante la chiesa di San Martino a Prosecco dove Hera Luce, con l’Amministrazione Comunale, ha sostituito e implementato le sorgenti luminose che circondano rispettivamente l’edificio e la piazzetta, andando in questo modo a valorizzare ancora di più le caratteristiche monumentali delle due zone: un’illuminazione quindi estetica e scenografica, oltre che efficiente e nel rispetto dei criteri di ecosostenibilità, bicompatibilità e sostenibilità sociale indicati dalla Comunità Europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento