menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

M5s in Comune: " Comparare piu' Preventivi prima di Affidare un lavoro o un Servizio "

Riceviamo dal M5S presente nel cosnsiglio comunale di Trieste e pubblichiamo:Il Comune di Trieste, come tutti gli altri enti locali, ha spesso la necessità di far ricorso a società private per la fornitura di beni e servizi a favore dei cittadini...

Riceviamo dal M5S presente nel cosnsiglio comunale di Trieste e pubblichiamo:
Il Comune di Trieste, come tutti gli altri enti locali, ha spesso la necessità di far ricorso a società private per la fornitura di beni e servizi a favore dei cittadini.
Non sempre infatti esistono all'interno dell'amministrazione tutte le professionalità necessarie per svolgere le attività pubbliche e sociali alle quali il Comune è chiamato.

Ora, prescindendo da valutazioni politiche sull'efficienza del sistema pubblico raffrontato agli attuali contesti misti pubblico-privato, sembra norma di buon senso porre in essere tutte le cautele per affidare gli incarichi alle aziende che garantiscono il servizio migliore.

In questo senso chiediamo alla giunta Cosolini una maggior attenzione nelle procedure di affidamento.
Balza all'occhio, per esempio, la determina 5511 del 2012 con la quale il Comune di Trieste ha affidato ad una ditta locale l'incarico per l'installazione e la gestione dei proiettori che nel periodo natalizio hanno illuminato piazza Unità.
Affidamento diretto, fatto cioè senza ricorrere alla cosiddetta indagine di mercato ovvero senza richiedere ad almeno altre 4 società un preventivo per la fornitura dello stesso servizio.
Costo dell'operazione: 34000 euro.
Il servizio probabilmente vale questa cifra ma comparando più preventivi forse si potevano risparmiare qualche migliaia di euro?


----------------------

Determina 5511/2012: https://files.meetup.com/207586/5511_2012_det_proiettori.pdf

Regolamento per le spese in economia del Comune di Trieste: https://www.retecivica.trieste.it/new/admin/allegati_up/allegati/5.1210200412620PM.RegSpeseEconomia.pdf

Cosa dice il regolamento per le spese in economia del Comune di Trieste?
L'art. 7 recita:

"A) Affidamento diretto
6. Si può procedere ad affidamento diretto in tutti i casi in cui i lavori, le forniture o i servizi in economia non superino l'importo di euro 20.000,00 - IVA esclusa - limite elevato ad euro 40.000,00 - IVA esclusa - per la sola acquisizione di beni e servizi connessi ad impellenti ed imprevedibili esigenze di ordine pubblico.
7. Qualora eccezionali e comprovati motivi dovuti alla specialità dell'intervento in relazione alle caratteristiche tecniche e di mercato rendano impossibile l'esperimento della gara informale, è consentito di effettuare una trattativa diretta con un'unica ditta ai sensi dell'art. 92 del R.D. 24.5.1924 n. 827.

B) Affidamento con procedura semplificata
8. Per l'acquisizione di forniture e servizi, per importi superiori a euro 20.000,00 e fino ad euro 40.000,00 si può procedere attraverso l'indagine di mercato e/o interpello - seguendo il metodo della trattativa privata - tra un congruo numero di ditte/imprese che, di regola non dovrà essere inferiore a cinque ove presenti, in tale numero, sul mercato."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento