Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Madre e figlio pusher a Caorle: arrestati, uno in carcere a Trieste

Sono stati reperiti dai Carabinieri 80 grammi di eroina e 63 grammi di marijuana

Spaccio di droga "a conduzione familiare" sulla riviera adriatica, una madre e un figlio che sono stati rintracciati e arrestati nella notte tra sabato e domenica dai Carabinieri di Caorle. L'indagine è partita dal sequestro di alcune dosi di eroina, detenute da un soggetto residente a Caorle,e ha portato all'identificazione di una donna di 42 anni e il figlio di 19, cittadini indiani residenti ad Azzano Decimo in provincia di Pordenone.

La madre aveva tentato di disfarsi del materiale ma la polizia è riuscita ugualmente a reperire 80 grammi di eroina e 63 grammi di marijuana, oltre a un bikancino di precisione e tutto il necesario per il confezionamento delle dosi. Il pubblico ministero Pier Umberto Vallerin,ha disposto la condotta in carcere della madre a Trieste e del figlio a Pordenone. L'intera attività è stata condotta insieme all'unità cinofila antidroga della Polizia Locale di Caorle. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre e figlio pusher a Caorle: arrestati, uno in carcere a Trieste

TriestePrima è in caricamento