Controlli rifiuti post movida: 34 multe da 600 euro in un mese

Il controllo è partito a seguito di alcune segnalazioni relative ad abbandoni poco ortodossi da parte dei dipendenti di alcuni esercizi pubblici nella zona Diaz-Cadorna

Sono 34 le multe da 600 euro per abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti applicate in maggio in tutta la zona compresa tra Cavana-via Torino e le Rive, oltre che in borgo Teresiano fino a piazza Libertà. È il risultato dei controlli post movida effettuati dalle Guardie ambientali della Polizia Locale a seguito di alcune segnalazioni relative ad abbandoni poco ortodossi da parte dei dipendenti di alcuni esercizi pubblici nella zona Diaz-Cadorna.

"Spiagge pulite": raccolti dieci sacchi di rifiuti a Canovella

I controlli

Il monitoraggio iniziale della zona ha evidenziato che molti rifiuti non differenziati ed abbandonati fuori dagli appositi contenitori provenivano da pubblici esercizi o residenze polifunzionali. I controlli sono stati effettuati anche avvalendosi della cooperazione degli operatori di Acegas-Hera nella raccolta alle prime luci dell'alba. L'indagine ha così consentito di contestare ai diretti responsabili, oltre alle 34 violazioni di cui sopra, una violazione per aver gettato un sacco dell'immondizia nel cestino stradale (300 euro) e una violazione per aver gettato un imballaggio nel contenitore della raccolta indifferenziata (100 euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

Torna su
TriestePrima è in caricamento