Malore dopo uno spuntino sulle Alpi Giulie: 75enne in ospedale

La donna è stata recuperata dall'elisoccorso e consegnata all'ambulanza a Tolmezzo per essere condotta in ospedale per controlli. Non sarebbe grave.

Una settantacinquenne di Monfalcone si è sentita male a Forcella Lavinal dell'Orso /2138 metri), stretto intaglio tra la Cima de La Puartate e le Cime Castrein, tra i rilievi del Jôf di Montasio e del Jôf Fuart, nelle Alpi Giulie. La donna, che ha accusato il malore dopo aver mangiato uno spuntino, era con un compagno di escursione, che ha chiamato i soccorsi componendo il NUE112. La SORES ha inviato sul posto l'elisoccorso del SUEM di Pieve di Cadore, essendo l'elisoccorso regionale già impegnato altrove e avendo considerato che le squadre di terra avrebbero impiegato più di un'ora a raggiungerla a piedi. Sono comunque state allertate anche le squadre della stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e Speleologico, pronte a partire a supporto delle operazioni assieme alla Guardia di Finanza di Sella Nevea. La donna è stata prelevata facilmente dall'elicottero in 25 minuti e consegnata all'ambulanza a Tolmezzo per essere condotta in ospedale per controlli. Non sarebbe grave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • "Stop asporto dalle 18 nei bar e regioni ‘chiuse’ in zona gialla", Speranza presenta il nuovo Dpcm

Torna su
TriestePrima è in caricamento