Un malore e un infortunio in poche ore: due interventi del Soccorso alpino

Una ventenne si è accasciata al suolo durante una passeggiata sulla Napoleonica e un'ottantenne si è infortunata a una caviglia. Intervenuti anche i Vigili del fuoco. Il tutto nell'arco di un pomeriggio

Un malore e un infortunio con due interventi del Soccorso alpino nel giro di poche ore: è successo nel primo e nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 7 agosto. I tecnici della stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico hanno effettuato due interventi quasi consecutivi. Il primo è iniziato intorno alle 15 sulla Strada Vicentina (o Napoleonica) dove una ventenne di Trieste ha perso i sensi, accasciandosi al suolo. Si è potuto raggiungere la giovane, che era accompagnata da un'educatrice - la ragazza è seguita da un centro - arrivando sul posto con l'ambulanza, giunta assieme a quattro soccorritori del Soccorso Alpino. La giovane è stata portata in ospedale: non è grave.

A circa un paio di ore dalla conclusione del primo intervento, alle 18, la stazione è stata nuovamente attivata dalla Sores attraverso il Numero Unico per le Emergenze NUE112. La chiamata arrivava dal sentiero numero 1 della Val Rosandra, detto "dell'Amicizia", che dal Rifugio Premuda raggiunge l'abitato di Bottazzo. Qui una 79enne di Trieste G.C. è scivolata in discesa poggiando male il piede su un sasso sdrucciolevole e si è procurata una brutta distorsione con sospetta frattura della caviglia.
La donna, che era in compagnia del marito e della nipote, è stata velocemente raggiunta a piedi lungo il sentiero da otto soccorritori del Soccorso Alpino e dai Vigili del Fuoco, incluso il medico del Soccorso Alpino che le ha immobilizzato la caviglia, mentre gli altri soccorritori l'hanno caricata sulla barella portantina. Dopo il tratto di sentiero a ritroso in barella fino alla strada la signora è stata consegnata all'ambulanza e condotta in ospedale. L'intervento si è concluso all 19.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento