A Muggia venti vignaioli di Carso e Istria con venti versioni di malvasia

A Muggia torna 'Malvasia in Porto', l'evento organizzato da GAL – LAS, Comune di Muggia e Associazione dei viticoltori del Carso. Protagonista il vino del Mediterraneo per eccellenza

Il 17 ottobre torna 'Malvasia in Porto' a Muggia. Quasi venti vignaioli di Carso e Istria accoglieranno i visitatori nei bar e nei ristoranti del borgo muggesano, con le loro versioni della malvasia, il vino del Mediterraneo per eccellenza. Dalle 17 alle 21, turisti e residenti potranno venire, acquistare il biglietto d’ingresso all’infopoint di Muggia - Caliterna e, con quello, ricevere il calice, la tasca porta bicchiere, la mappa dell’evento e la tessera per 12 degustazioni di malvasie nostrane da fare nei locali di Muggia. Alle 16.00, in collaborazione col FAI, è prevista una visita guidata al centro di Muggia.

Una giornata pensate per far scoprire per alcune ore l’intima atmosfera veneziana di Muggia e lo spirito burbero ma caldo dei vignaioli di Carso e Istria. La scusa per venire a Muggia è quella di incontrare gli aromi della malvasia, un vino e un vitigno autoctoni e diffusi con molte varianti nel Mediterraneo, con radici forti proprio nella cultura del commercio veneziano. Un vignaiolo diverso aspetterà il visitatore in ogni ristorante o bar, per far degustare la sua versione della malvasia.

Un supporto all’economia locale

L’evento, organizzato da GAL – LAS, Comune di Muggia e Associazione dei viticoltori del Carso, avrà anche lo scopo di aiutare l’economia di ristoratori e viticoltori dopo la lunga parentesi di chiusura delle attività. Dopo un lungo periodo privo di eventi i visitatori potranno finalmente godersi dei momenti in compagnia in totale sicurezza.

muggia tramonto gal evento-2

I piccoli vignaioli presenti

L’evento vuole dare spazio ai piccoli produttori indipendenti di Carso e Istria – piccoli ma belli e bravi - che basano la loro attività su processi tramandati di generazione in generazioni. Per questi agricoltori, il lavoro con le mani in vigna è ancora fondamentale - e non la chimica o i trattori. Un bicchiere di queste malvasie e una camminata slow tra calli, piazzette e mandracchio di Muggia permetterà a tutti i presenti di divertirsi, rinsaldare legami, crearne di nuovi. Ecco la lista delle aziende vitivinicole presenti il 17 ottobre a Muggia:

Bajta
Bordon
Budin
Cacovich
Grgic
Kocjancic
Kralj
Krmac
Lenardon
Markovic
Merlak
Montis
Milic Zagrski
Sancin
Skerk
Skerlj
Razman
Vigna sul Mar
Zahar
Zidarich

Esercizi / ristoratori aderenti come sedi dell’evento

Bar alla Vela
Via Garibaldi 1
Caffè del mar
Via Dante 9
Degustazione san Paolo
Corso Puccini 22/a
Al Cantuccio
Calle Tiepolo 1/A
Caffè Foschiatti
Piazzale Foschiatti 1
Molto ghiaccio wine bar
Piazza Galilei 4
Vineria Lavatoio
Via Dante 49
Gastronomia il Cuoco
Via Carducci 3
Rebeking
Corso Puccini 2/a
Gelateria Jimmy
Largo Amulia 5
Ristorante Marconi
Piazza Marconi 5
Trattoria alla marina
Via Manzoni 7
Osteria al corridoio
Via Dante 27
Buffet al Porto
Riva De Amicis 23/a
Trattoria Ai due Leoni
Riva De Amicis a
Trattoria alla Risorta
Riva De Amicis 1/a
Osteria alle rose
Via Roma 5

Partner dell'evento: FAI, PromoTurismoFVG, Las Istre, Trieste.Green, ONAV, Trieste Trasporti

Come arrivare a Muggia

Muggia è facilmente raggiungibile da Trieste:
- IN BUS, con la Linea 20, che parte da Piazza della Libertà a Trieste e arriva in autostazione dei bus a Muggia (qualche minuto a piedi dal centro storico di Muggia). Ci sono corse in entrambi i sensi fino a mezzanotte.
- IN BARCA, col Delfino Verde, dal Molo Bersaglieri sulle rive di Trieste fino al Molo dell’Illusione a Muggia. La barca ci mette circa mezz’ora e l’ultima partenza da Trieste, al sabato, è prevista alle 19.35.
- IN AUTO. C’è l’ampio parcheggio a pagamento di Caliterna, il più vicino al centro storico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Fvg in zona gialla fino a venerdì poi la stretta: possibili nuovi parametri, rischio rosso

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, quattro sono a Trieste

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento