rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Mandato d'arresto europeo per cumulo di condanne, arrestato dalla Polizia di Frontiera

È stato estradato ieri dalla Slovenia un cittadino croato di 22 anni, destinatario di un mandato d'arresto europeo emesso dall'autorità giudiziaria italiana. D.J., queste le sue iniziali, è stato preso in consegna all'ex valico di Fernetti dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera

È stato estradato ieri dalla Slovenia un cittadino croato di 22 anni, destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria italiana. D.J., queste le sue iniziali, è stato preso in consegna all’ex valico di Fernetti dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera – Settore di Trieste. Il giovane deve scontare il residuo di un cumulo di condanne definitive per furto, rapina e altri reati, tutti commessi negli anni passati in varie località del Nord Italia. D.J. è stato trasferito in un istituto penale per minorenni.

Un cittadino romeno, P.M. di 46 anni, è stato arrestato l’altra sera a Fernetti durante le consuete attività di retrovalico. L’uomo, diretto in Slovenia a bordo di un autobus romeno, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso ottobre dalla Procura di Milano. P.M., recidivo, era stato condannato alla pena detentiva di un mese per aver commesso, in concorso, il reato di invasione di terreni o edifici nel capoluogo lombardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandato d'arresto europeo per cumulo di condanne, arrestato dalla Polizia di Frontiera

TriestePrima è in caricamento