La manifestazione / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza della Libertà

La protesta contro il G7 "della Distruzione" in piazza Libertà

Oggi, venerdì 28 luglio alle 18, la manifestazione per "contrastare le politiche per l’istruzione determinate da un mercato selvaggio del lavoro", organizzata dall'assemblea pubblica composta da Adesso Trieste, Cobas Scuola Trieste Gorizia, Flc Cgil Trieste, Rifondazione Comunista, Trieste SAc - Sinistra Anticapitalista, con l'adesione di oltre 20 associazioni

TRIESTE - Una manifestazione contro il G7 istruzione si terrà oggi in piazza Libertà alle 18:00, in concomitanza al summit internazionale. Il presidio è organizzato dall''Assemblea pubblica contro il G7 (D)Istruzione', composta da Adesso Trieste, Cobas Scuola Trieste Gorizia, Flc Cgil Trieste, Rifondazione Comunista, Trieste SAc - Sinistra Anticapitalista, Davide Viero (insegnante di scuola primaria), Giuseppe Grimaldi (antropologo dell'Univesità di Trieste), Sergio Arangino (insegnante scuola secondaria di secondo grado). L'obbiettivo della manifestazione, spiegano gli organizzatori, è "contrastare le attuali e future politiche per l’istruzione sempre più determinate da un mercato selvaggio del lavoro e da una visione neoliberista e patriarcale della società in cui guerre, sfruttamento, devastazioni ambientali rappresentano fonti di profitto e strumenti di predominio sulle persone e sui popoli". 

Nella nota diramata dall'assemblea si sostiene che "questa deriva passa anche attraverso la “brandizzazione” delle scuole, con banchi, diari e palestre che portano marchi e pubblicità. Questa tendenza è coerente al percorso iniziato 25 anni fa e ampliato da vari governi. Si vuole diffondere la convinzione che i privati possano portare risorse per colmare le carenze dello Stato, mentre i dati mostrano che le sponsorizzazioni finora avviate sono andate a vantaggio di scuole già strutturate, principalmente al Nord, accentuando le disparità esistenti, come denunciato dai sindacati che paventano ulteriori disparità tra scuole e territori".

Deriscono alla manifestazione una ventina di associazioni tra cui Alleanza Verdi e Sinistra FVG, Arcigay Arcobaleno Trieste Gorizia, Associazione Agorà 33 - La nostra scuola, Camera del Lavoro CGIL di Trieste, Comitato per la partecipazione dei Consultori Trieste, Comitato Territoriale Arci Trieste Aps, Fridays For Future, Movimento Cinque Stelle, NonUnaDiMeno Trieste, Rete degli Studenti Medi Trieste, Unione degli Studenti FVG, Unione degli Universitari Trieste e diversi insegnanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta contro il G7 "della Distruzione" in piazza Libertà
TriestePrima è in caricamento