menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio Fvg: 40 milioni di euro destinati alla sanità

Seguono i fondi destinati al sociale e alle attività produttive. Diversi contributi minori indirizzati ai Comuni per progetti specifici

Approvata la manovra da 120 milioni di euro dal Consiglio regionale con il voto di maggioranza. Contrario il Movimento 5 Stelle, astenuti Forza Italia, Autonomia Responsabile e Alternativa Popolare.
Per quanto riguarda le spese obbligatorie la manovra ha indirizzato 3,5 milioni per la Protezione civile, 2,1 per le procedure informatiche in direzione generale, 12,7 milioni per il ripristino dei fondi Pac a sostegno di progettazioni già avviate e 3 milioni per il provveditorato.
La manovra straordinaria ha interessato in particolare la sanità con 40,1 milioni di euro per la spesa corrente, seguita dal sociale (26,4 milioni per il bonus figli, 4,8 milioni per le politiche di welfare e 1,4 milioni per le case di riposo) e dalle attività produttive (16,2 milioni complessivi).

Inserite anche numerose poste mirate tra cui 25 mila euro per i pannolini lavabili, 120 mila per il Consorzio boschi carnici e i 20 mila euro per uno studio sulla birra all'Università di Udine.
Tra i contributi minori sono stati stanziati 1,8 milioni al Consorzio di sviluppo economico locale dell'Area giuliana e altri contributi per progetti specifici di alcuni Comuni.
Continuano oggi i lavori del Consiglio regionale, che riguarderanno nello specifico il ddl 254 "Omnibus".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento