Mascherina e occhiali appannati: alcuni consigli per evitarlo

Chi indossa gli occhiali lo sa perfettamente: mascherina e occhiali non vanno proprio a braccetto a causa dell'appannamento che si forma sulle lenti. Ma ci sono alcuni trucchetti per ridurre il problema

Ormai, con la pandemia da Covid-19 di nuovo in piena diffusione, la mascherina è diventata quasi un accessorio da indossare prima di uscire. Fondamentale per proteggerci, e proteggere gli altri, da eventuali contagi, è obbligatorio indossarla anche quando siamo all'aperto. Molto si è parlato di come posizionarla, sfilarla e conservarla correttamente per evitare che da dispositivo di protezione diventi veicolo di trasmissione del virus. Non altrettanta attenzione è stata prestata a un fastidioso inconveniente che tutte le persone con gli occhiali conoscono perfettamente: l'appannamento.

L'appannamento, una costante con la mascherina

Se, infatti, questo problema si verificava per lo più in inverno al passaggio da un ambiente freddo a uno caldo, come ad esempio, nell'entrare in un negozio, ora, con la mascherina indossata sempre, l'appannamento diventa una costante ad ogni respiro. Il vapore acqueo espirato, infatti, più caldo rispetto all'aria circostante, si deposita sulla superficie fredda della lente condensandosi e rendendo difficile la vista.

Nel Regno Unito i medici hanno addirittura pubblicato una guida

Sembra banale, eppure c'è chi ha addirittura pubblicato una breve guida su come evitare l'appannamento delle lenti. È il caso del Royal College of Surgeons of England, dove alcuni chirurghi hanno scritto un articolo su un “metodo semplice per evitare che le lenti degli occhiali si appannino indossando una maschera facciale”. I medici suggeriscono di lavare gli occhiali con acqua e sapone e, prima di indossarli, asciugarli all'aria o con un morbido fazzoletto. Così facendo si crea una sottile patina di sapone (un tensioattivo) che fa sì che le microscopiche goccioline d'acqua presenti nel vapore che espiriamo si distribuiscano uniformemente sulle lenti riducendo, se non proprio evitando, l'appannamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

  • Covid in Fvg: quasi 800 nuovi casi e 11 decessi ma i guariti di oggi sono 430

Torna su
TriestePrima è in caricamento