Cronaca

Fedriga interroga Poletti sul caso di Caterina Pellizzer

Il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga, ha presentato un'interrogazione a risposta in Commissione al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sul caso della giovane affetta da osteogenesi imperfetta a cui l'Inps ha chiesto la restituzione degli assegni di invalidità

«Una richiesta illegittima - secondo il deputato - poiché Caterina Pellizzer, la cui residenza non è mai stata spostata da Trieste, si trova in Francia esclusivamente per ragioni di studio e terapeutiche: una condizione che, specie se contestualizzata alla specificità del caso, rende la richiesta dell'Inps di vedersi restituire oltre 72mila euro e la contestuale decisione del medesimo istituto di sospendere l'assegno mensile di invalidità ancor più inopportune».

«Le istituzioni - insiste Fedriga - anziché mettere loro i bastoni tra le ruote con cavilli burocratici propri di un sistema iniquo, dovrebbero sostenere i giovani determinati e bisognosi nel loro percorso di studi e di cure».

«Per questo - conclude il parlamentare - chiedo al Ministero competente quali siano le misure che intende adottare per il caso specifico e quali le motivazioni a suffragio della revoca dell'assegno di invalidità e della richiesta di restituzione dei contributi erogati».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedriga interroga Poletti sul caso di Caterina Pellizzer

TriestePrima è in caricamento