menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il momento della premiazione

Il momento della premiazione

Roma rende omaggio alla straordinaria carriera del triestino Massimo Piccini

Il Luogotenente dell'Esercito Italiano che ha vinto tutto nel paracadutismo, è stato insignito a palazzo Chigi dal sottosegretario Giorgetti del cavalierato al Merito. "Il giorno più emozionante della mia vita"

Si svolta ieri, mercoledì 27 marzo, a Roma presso la sala verde di Palazzo Chigi una cerimonia che ha visto l’assegnazione del cavalierato al Merito della Repubblica Italiana a Massimo Piccini, triestino, paracadutista militare. Ad insignirlo è stato Giancarlo Giorgetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, che si è detto onorato nel premiare Persone che nella loro vita hanno onorato il paese.

Le motivazioni: una carriera strepitosa

Tra le motivazioni che hanno portato Piccini all’onorificenza: “Massimo Piccini, Triestino, luogotenente dell’Esercito Italiano, ha vinto 12 titoli italiani assoluti di paracadutismo, la Coppa del mondo e la Coppa asiatica di paracadutismo sportivo, 2 medaglie d’argento e 2 bronzi di paracadutismo nella specialità “Canopy Formation”. Piccini ha vinto anche 50 medaglie d’oro in competizioni minori nazionali ed internazionali”.

Alla cerimonia ha partecipato anche il Comandante Militare dell’ Esercito del “Friuli Venezia Giulia”, Colonnello Livio Ciancarella. Il Luogotenente Massimo Piccini si è detto particolarmente soddisfatto: “Senz’altro il giorno più emozionane della mia vita a conclusione di una carriera militare e sportiva che mi ha consentito di celebrare  ai massimi livelli la con mia professionalità di Militare Sportivo, il mio Paese, la mia Regione e la mia città, Trieste".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento