Cronaca

Dal Giappone a Trieste nella top 20 di Masterchef

Meno fortunato invece l'altro concorrente triestino, Michele Sardo, uscito all'ultima selezione con un cous cous

Dopo la chef stellata Antonia Klugmann, e il concorrente Michele Sardo arriva nella cucina di Masterchef un'altra triestina, di origine giapponese che entra ufficialmente tra i 20 concorrenti di Masterchef.
Eri ha 45 anni, è nata ad Osaka ed ha vissuto in varie città del Nord Italia fino ad arrivare a Trieste.
Si definisce eclettica e creativa: tantissime le attività e i lavori a cui si è dedicata negli anni. Ha studiato architettura e medicina veterinaria, ha lavorato come interprete, artigiana, coordinatrice di eventi ed ora sta cercando nuovamente un'attività che accenda il suo entusiasmo.
La donna conquista da subito la giuria alla prima selezione, grazie alla sua classe ed al suo piatto che possedeva a detta dei giudici tutti i profumi del Giappone.Michele Sardo-4-2-2

Le selezioni poi si fanno sempre più serrate per entare nella cucina di Masterchef: i giudici devono infatti scegliere 20 tra i concorrenti che hanno passato la prima prova.
Eri e Michele passano con disinvoltura la prima scrematura, che prevede di disossare perfettamente un pollo.
Arrivati al secondo step Eri passa nuovamente, proponendo un polpo cucinato in stile giapponese: entra così nella top 20 del programma.
È andata meno bene invece al trentacinquenne triestino Michele Sardo. Non avendo convinto i giudici con il suo piatto Michele ha dovuto affrontare in una sfida a due un altro aspirante masterchef.
In particolare i due hanno dovuto preparare in dieci minuti un cous cous alle verdure ed il triestino ha avuto la peggio, non riuscendo ad entrare per un soffio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Giappone a Trieste nella top 20 di Masterchef

TriestePrima è in caricamento