menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rotta e Demenego uccisi da 7 colpi di pistola, i risultati dell'autopsia sul tavolo della Procura

Sono questi i risultati della consulenza autoptica pubblicati da il quotidiano Il Piccolo. Spari da una distanza molto ravvicinata, il decesso pressoché immediato

Sono stati sparati in tutto sette colpi per uccidere i due agenti di Polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demengo. I due figli delle stelle sono morti praticamente sul colpo. A dirlo è il quotidiano Il Piccolo che riporta i risultati della consulenza autoptica "disposta nell'ambito dell'indagine sulla sparatoria in Questura del 4 ottobre scorso costata la vita ai due agenti". 

Ad ucciderli era stato il 29enne dominicano Alejandro Meràn che si trova attualmente in carcere a Verona, dopo il trasferimento dal penitenziario triestino. "L'esame sui corpi era stato eseguito il 12 ottobre da Fulvio Costantinides, il medico legale incaricato, affiancato dal collega Denny Fuliani". Il sostituto procuratore titolare del fascicolo sul duplice omicidio, Federica Riolino e il procuratore Carlo Mastelloni, potranno quindi disporre dei risultati dell'autopsia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento