rotate-mobile
Cronaca

Matteo Metullio: è un triestino il miglior chef emergente d'Italia

11.54 - Gara svolta lo scorso 3 novembre a Roma alle Officine Farneto

Trieste protagonista anche tra i fornelli: il concittadino Matteo Metullio si è laureato lo scorso 3 novembre lle Officine Farneto a Roma miglior chef emergente d'Italia, sbaragliando la concorrenza di un folto gruppo di agguerriti e bravissimi concorrenti, a testimonianza dell'altissimo livello dei competitors.

I futuri Carlo Cracco/Bruno Barbieri sono stati selezionati dal giornalista enogastronomico Luigi Cremona. Selezione particolarmente complessa per il torneo ideato da Witaly.

?Matteo Metullio, già stella michelin nonostante la giovane età,  sembra aver trionfato in tutte  le diverse manche della gara: ben tre piatti a propria scelta più la famosa "mystery box" (diventata celebre grazie al programma targato Sky "MasterChef, a breve in onda per la nuova attesissima stagione), in cui i concorrenti dovevano realizzare un piatto inserendo alcuni ingredienti obbligatori assegnati dalla giuria.

Trieste ed i tiestini avranno l'onore ed il piacere di riabbracciare il concittadino venerdì 21 novembre presso il "Pepenero Pepebianco" sito in Via Rittmeyer grazie ad una serata-degustazione in cui Matteo proporrà alcune delle sue specialità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Metullio: è un triestino il miglior chef emergente d'Italia

TriestePrima è in caricamento