Maxi sequestro di eroina a Capodistria: stroncato 'giro' da oltre 70 milioni

Sono 730 i chili di droga trovati in un container all'interno del porto, avrebbero fruttato dai 65 agli 87 milioni. La più alta quantità di eroina sequestrata in Slovenia dalla sua indipendenza. La droga era destinata ad un'azienda di Budapest

Foto: TV Capodistria

Nel Porto di Capodistria la Polizia slovena ha trovato, a fine ottobre, una partita di 730 chili di eroina all'interno di un container navale. Come riporta un servizio di TV Capodistria, con i proventi della vendita gli spacciatori avrebbero potuto guadagnare dai 65 agli 87 milioni di euro. Si tratta della più alta quantità di eroina sequestrata in Slovenia dalla sua indipendenza. Gli stupefacenti provenivano dall'Iran, sono arrivati a Capodistria passando per Dubai ed erano destinati ad un'azienda di Budapest. Per questo motivo anche le autorità ungheresi sono state incluse nelle indagini.

Sarebbe coinvolta nel traffico la criminalità organizata ungherese, su cui la Polizia aveva già aperto un'indagine. Ai controlli della dogana gli impiegati dell'amministrazione slovena avevano reputato sospetto il carico contenente 437 rotoli in polietilene. Dopo vari controlli e con l'ausilio dei cani antidroga è stata trovata eroina in 42 di questi rotoli. Il carico è già arrivato in Ungheria grazie alla collaborazione tra le autorità dei due paesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento