Maxioperazione antimafia: sequestri per 10 milioni

Colpo alla criminalità organizzata in Veneto, eseguito dalla Polizia Economico- Finanziaria di Trieste e dalla Squadra Mobile di Venezia. Custodia cautelare per 50 persone e obblighi di dimora per altre 11

Una maxioperazione antimafia sta portando in queste ore all'esecuzione di 50 misure di custodia cautelare per associazione a delinquere di stampo mafioso e vari gravi reati, nonché 11 provvedimenti di obblighi di dimora e sequestri preventivi per 10 milioni di euro. L'operazione "at last", che sarà presentata tra qualche ora alla stampa nazionale, è stata eseguita dal Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Trieste e dalla Squadra Mobile di Venezia, i provvedimenti stanno avendo luogo principalmente in provincia di Venezia, Casal di Principe (CE) e in altre località.

L'operazione

L’operazione, diretta dalla Procura veneziana vede la partecipazione di oltre 300 uomini anche del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (S.C.I.C.O.) della Guardia di Finanza di Roma, del Servizio Centrale Operativo (S.C.O.) della Polizia di Stato e del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria Venezia. Qui i dettagli dell'operazione

Mafia, camorra e 'ndrangheta, il rischio in FVG è reale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento