Medico accusato di nove omicidi in udienza davanti al GUB

Il giudice ha ammesso la costituzione di parte civile dei famigliari di tutte le presunte vittime

E' stata ammessa la costituzione di parte civile dei famigliari di tutte le presunte vittime di Vicenzo Campanile, l'ex anestesista accusato di aver ucciso a Trieste nove anziani somministrando durante le operazioni di soccorso dosi di Propofol e altri potenti sedativi. Il caso è finito davanti al giudice per l'udienza preliminare. Lo ha riportato il Tgr Rai Fvg. La costituzione di parte civile è stata ammessa anche ai tre famigliari delle vittime Michelazzi e Palcich, contro l'ex direttore del Sores regionale ed ex responsabile del 118 di Trieste Vittorio Antonaglia, per cui è ipotizzata un'omissione di denuncia di reato da parte di pubblico ufficiale. Il 16 ottobre si tornerà in aula.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento