rotate-mobile
Cronaca Chiarbola - Servola - Valmaura

Ferriera, Flavio Furian: «Le cose possono cambiare solo se saremo in tanti»

Il cabarettista e imitatore triestino da diversi mesi pubblica video su Facebook per sensibilizzare i suoi concittadini sul tema dello stabilimento siderurgico di Servola: «Vogliamo le persone... questa è la manifestazione delle persone, i partiti e le bandiere ci saranno perchè ne hanno il diritto... ma rimane la manifestazione delle persone e delle famiglie»

«Vogliamo le persone... questa è la manifestazione delle persone, i partiti e le bandiere ci saranno perchè ne hanno il diritto... ma rimane la manifestazione delle persone e delle famiglie. Portate i figli, diamo una dimostrazione di civiltà e di forza. Possiamo dimostrare che anche le persone più diverse possono e devono avere un obbiettivo in comune: la Salute è una diritto di tutti... di tutte le bandiere di tutti i partiti di tutti i colori».

L'invito è di Flavio Furian (che in foto è travestito da Cav. Arvedi), il cabarettista e imitatore triestino che da diversi mesi pubblica video su Facebook per sensibilizzare i suoi concittadini sul tema dello stabilimento siderurgico di Servola: «Le cose possono cambiare solo se saremo in tanti... e se saremo in tanti: ce lo meriteremo. Se invece saremo in pochi, vuol dire che va bene così. La politica è lo specchio della società e su questo non c'è scampo. In ogni caso sarà un ottimo esperimento. Se viene poca gente vuol dire che siamo degli zombie, se viene tanta gente vuol dire che ci meritiamo il cambiamento». 

«Se viene tanta gente e non cambia niente? - si domanda Furian -. Dobbiamo incominciare a porci delle domande e soprattutto dovremmo ritornare in piazza al più presto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Flavio Furian: «Le cose possono cambiare solo se saremo in tanti»

TriestePrima è in caricamento