Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

Il gip di Trieste Massimo Tomassini ha respinto la richiesta della difesa di una misura di sicurezza provvisoria, ovvero il ricovero in una struttura sanitaria adeguata

Il gip di Trieste Massimo Tomassini ha respinto la richiesta della difesa di una misura di sicurezza provvisoria, ovvero il ricovero in una struttura sanitaria adeguata, definendo la stessa "inammissibile". Lo ha riportato il Tgr Rai Fvg. Alejandro Augusto Stephan Meran, accusato dell'omicidio dei poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, dovrà quindi restare in carcere anche se malato.

Secondo Tomassini la richiesta può essere presentata solamente dal pubblico ministero, quindi l'errore alla base non consente di entrare nel merito della questione. Ad ogni modo, il piemme potrebbe presentarla solamente in due casi: se si ritenesse Meran totalmente incapace di intendere e di volere o non più pericoloso. Entrambe le ipotesi non sono applicabili: il vizio di mente infatti, come dichiarato da una perizia psichiatrice, è solo parziale, mentre la pericolosità dell'individuo sussiste ancora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

TriestePrima è in caricamento