rotate-mobile
Misura temporanea

Meran trasferito in una Rems in Liguria

Come riporta il quotidiano Il Piccolo nei giorni scorsi, Alejandro Meran è stato trasferito nella struttura di Calice, in provincia di La Spezia. La destinazione non dovrebbe essere definitiva. Secondo quanto emerge, nel momento in cui si libereranno posti in Friuli Venezia Giulia, il dominicano dovrebbe tornare in regione

VERONA - Alejandro Meran, il killer degli agenti di polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demenego è stato trasferito nella Rems di Calice, in Liguria. La notizia, diffusa dal quotidiano Il Piccolo, è emersa nei giorni scorsi e chiude, di fatto, un capitolo spinoso anche per la stessa magistratura. L'assassino dei due agenti della Squadra volante di Trieste uccisi il 4 ottobre 2019, fino a pochi giorni fa era rimasto rinchiuso all'interno del carcere di Verona, in una situazione che molti addetti ai lavori - pur nel doveroso rispetto per i famigliari delle vittime - avevano definito imbarazzante.

La condanna a 30 anni di Rems

Meran era infatti stato condannato a 30 anni di Rems già nel maggio del 2022, ma da Verona l'imputato non era mai stato trasferito nella struttura indicata dalla sentenza. Dopo la sentenza del 28 aprile scorso, sentenza con cui la Corte d'appello giuliana aveva confermato il primo grado, ecco che per il killer si sono aperte le porte della struttura ligure. Secondo quanto riporta il quotidiano, quella di Calice però non dovrebbe essere la struttura definitiva. Meran, infatti, non appena si libererà un posto vicino a Trieste dovrebbe essere trasferito qui. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meran trasferito in una Rems in Liguria

TriestePrima è in caricamento