Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Giosuè Carducci

Il dibattito sul Mercato Coperto fa gola ai commercianti: in arrivo una pescheria e aumentano le richieste per gli spazi

Continua il dibattito sul Mercato in Commissione Trasparenza: sono sei in tutto le nuove richieste telefoniche per la concessione degli spazi. Alto l'interesse della popolazione e dell'amministrazione per la struttura che in otto anni ha visto il dimezzamento dei commercianti al suo interno

Il dibattito sul Mercato Coperto smuove gli appetiti dei commercianti e nell’ultimo mese sono spuntate sei richieste d’uso degli spazi da parte di nuovi venditori. Per uno di questi, probabilmente una pescheria, la pratica di concessione è già avviata. Lo hanno annunciato in commissione trasparenza il vicesindaco con delega ai mercati Paolo Polidori, il comandante della Polizia Locale Walter Milocchi e il vicecomandante Paolo Jerman.

“Essere entrati in un dibattito che interessa la popolazione – ha detto Polidori - ha smosso le acque. Non è il core business del Comune fare marketing per attirare operatori, ma l’attenzione dei media ha creato interessamento rispetto all’immobilità che c’era prima, anche senza aver modificato, per il momento, la concezione strategia del mercato. Già questo è un risultato”.

Le sei richieste, per il momento telefoniche, sono significative in un contesto dove il numero di commercianti nella struttura si è quasi dimezzato in otto anni. Nel 2013, infatti, i venditori del mercato erano 53, a oggi sono 27, alcuni dei quali gestiscono più chioschi. Il tutto in una disponibilità di 164 posti, con un primo piano praticamente vuoto, occupato solo dalla merceria. 

Emerse in commissione alcune segnalazioni dei commercianti, rifertite dai consiglieri. Partendo proprio dal problema del primo piano, il capogruppo in Consiglio Comunale Salvatore Porro ha segnalato “lo spreco legato all’uso delle scale mobili, attive 10 ore al giorno per un primo piano vuoto quando sarebbe opportuno installare una fotocellula. I commercianti, inoltre, chiedono di avere i frigoriferi sotto le bancarelle e non al piano interrato”.

Il vicecomandante Jerman ha preso in considerazione la richiesta e insieme all’amministrazione Comunale ci sarà una valutazione dei costi, specificando tuttavia che “queste possibilità saranno valutate, anche se le scale mobili sono datate e recentemente riparate, per cui potrebbe essere necessario sostituirle invece di installare una fotocellula”.

La presidente di commissione Antonella Grim (Iv) ha poi riportato la segnalazione di alcune 'venderigole' che hanno segnalato criticità nel rinnovo della licenza, ma Jerman ha assicurato che “la media di evasione di queste pratiche è intorno ai 7 giorni, tranne per il caso della merceria che prevede interventi di manutenzione. Quando, a breve, avremo la disponibilità di aggiudicazione di gara si provvederà”. 

La consigliera Cristina Bertoni (M5S) ha poi lanciato l’idea di avviare all’interno della struttura un 'last minute market', pratica già in uso in altre città italiane per contenere gli sprechi di cibo, vendendo a basso prezzo prodotti non lontani dalla scadenza. 

Sollevata poi la questione del regolamento, risalente al 1982, che potrebbe essere limitante per future nuove destinazioni degli spazi. “Modificare il regolamento è possibile – ha dchiarato il comandante Milocchi – ma deve passare per il Consiglio comunale, una volta appreso l’indirizzo politico che stabilirà quali attività inserire per revitalizzare la struttura”.

In conclusione il vicesindaco ha ribadito l’apertura dell’amministrazione comunale al project financing che preveda l’entrata di un grande attrattore, sia questo pubblico o privato. Secondo Polidori “l'idea non è quella di proporre un project di iniziativa pubblica, perché presuppone una certa complessità tecnica, giuridica e finanziaria. Bisognerà invece rendere note le linee guida, poi il comune valuterà le proposte che arriveranno. L’amministrazione dovrà comunque muoversi in maniera propositiva, continuando a sentire le associazioni di categoria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dibattito sul Mercato Coperto fa gola ai commercianti: in arrivo una pescheria e aumentano le richieste per gli spazi

TriestePrima è in caricamento