menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato Coperto imbrattato: 12 mila euro di risarcimento al Comune

Si è svolta ieri l’udienza con rito abbreviato, in esito alla quale il Giudice ha ritenuto l’imputato colpevole per gli episodi d’imbrattamento avvenuti nel marzo 2017 al Mercato Coperto. Dipiazza: "Trieste è la nostra casa e tutti dobbiamo prendercene cura"

“Bisogna avere rispetto per i beni comuni e questa Amministrazione comunale non intende fare sconti e tollerare episodi d’imbrattamento. Ringrazio la Polizia locale per le indagini svolte, che hanno portato all’individuazione del responsabile, l’Avvocatura comunale per aver fatto valere i nostri doverosi e sacrosanti diritti e naturalmente la Magistratura. Trieste è la nostra casa e tutti dobbiamo prendercene cura, rispettando i beni comuni”.

E’ questo il primo commento del sindaco Roberto Dipiazza appresa la notizia della condanna per l’imputato che è stato ritenuto colpevole per gli episodi d’imbrattamento avvenuti nel marzo 2017 al Mercato Coperto e per i quali il Comune si era costituito parte civile nel procedimento penale avviato.

Ieri si è svolta l’udienza con rito abbreviato, in esito alla quale il Giudice ha ritenuto l’imputato colpevole dei reati ascritti, condannandolo penalmente con una multa di 200 euro e riconoscendo l’obbligo al risarcimento del danno a favore del Comune di Trieste in complessivi Euro 12.509,90 - di cui 3000 euro a titolo di danno morale - e subordinando la concessione della sospensione condizionale della pena all'effettivo risarcimento del danno alla parte civile, accogliendo quindi le difese dell'Ente. Entro 90 giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento