rotate-mobile
Tra virtuale e reale

Dal Metaverso alla casa del giocatore, un triestino tra gli ideatori della caccia al tartufo tra virtuale e reale

Collaborazione innovativa tra MetaFutura, azienda che conta tra i suoi fondatori anche il triestino Enrico Cortellino, e la Tasting Truffles. La caccia al tesoro virtuale è culminata nella consegna a casa di un vero e proprio tartufo fresco al fortunato vincitore.

METAVERSO - Collaborazione innovativa tra MetaFutura, azienda che conta tra i suoi fondatori il triestino Enrico Cortellino e l'italiana Tasting Truffles. Nel contesto di "The Legend of the Miners", un gioco sviluppato da MetaFutura, è stato nascosto nel metaverso di The Sandbox un tartufo digitale. Ciò ha scatenato un'emozionante caccia al tesoro virtuale, culminata nella consegna a casa di un vero e proprio tartufo fresco al fortunato vincitore. Il primo giocatore a trovare il tartufo fresco è stato un italiano, mentre il secondo vincitore risiede in Ucraina.

I due team - coordinati da Enrico Cortellino, Federico Toson Marin, Veronica Alfieri, Simone Di Rosa, Marco Bagiacchi, Marco Martini e Michele Nicoletti - sono riusciti a condurre un'impresa storica che congiunge il nobile prodotto del tartufo con il mondo digitale del metaverso e del Web3. MetaFutura, in collaborazione con l'azienda umbra Tasting Truffles, ha creato un contest unico nel suo genere, mettendo in palio un tartufo fresco come premio per il primo giocatore capace di decifrare l'enigma e trovare del tartufo in digitale all'interno del gioco. 

"Questo evento segna un momento storico nell'industria dei videogiochi, poiché rappresenta la prima volta in cui un premio in-game, un tartufo fresco in questo caso, è stato effettivamente consegnato al vincitore nella vita reale", recita una nota. "Siamo orgogliosi di aver portato l'eccellenza dei prodotti tipici italiani del tartufo direttamente dai mondi virtuali di The Sandbox alle tavole dei giocatori - evidenzia Enrico Cortellino, presidente di MetaFutura - . Crediamo di essere i primi a farlo con un prodotto di qualità come il tartufo umbro dell'azienda Tasting Truffles".

"Siamo entusiasti di aver realizzato questo obiettivo tecnologico - aggiunge Michele Nicoletti , CEO di Tasting Truffles . Portare l'eccellenza del tartufo a una vasta platea di giocatori mondiali nel metaverso di The Sandbox è stato affascinante. Grazie alla creatività del team di MetaFutura, siamo riusciti a unire due mondi, quello digitale e quello reale, attraverso un prodotto nobile come il tartufo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Metaverso alla casa del giocatore, un triestino tra gli ideatori della caccia al tartufo tra virtuale e reale

TriestePrima è in caricamento