Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

#AllertameteoTs, Bora oltre i 150 Km/h, danni ingenti e feriti (FOTO)

AGGIORNAMENTI su quella che è diventata "emergenza Bora" a Trieste: oltre 240 gli interventi dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale. Scoperchiato il tetto del Teatro Verdi. Divelta una finestra della Torre Medica di Cattinara: 25 pazienti smistati negli altri reparti

AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

18.10 - VIGILI DEL FUOCO, OLTRE 400 INTERVENTI DA EVADERE A CAUSA DEL FORTE MALTEMPO IN CITTÀ

«La bora continua a soffiare a Trieste e i Vigili del Fuoco del locale Comando Provinciale sono impegnati anche oggi nel difficile compito di porre rimedio ai danni provocati dal forte vento» .Lo riferiscono in una nota i Vigili del fuoco del Comando di Trieste.

«Alle ore 17.00 le richieste d’intervento da evadere - continua la nota -  sono arrivate a quota 400. Per fronteggiare questa mole di lavoro sono impegnate 5 squadre e 2 Autoscale del Comando di Trieste (anche con personale libero richiamato in servizio) 1 squadra del Comando Provinciale VV.F. di Pordenone, 3 squadre della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia (coordinate dalla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco di Trieste) e altre 2 squadre VV.F. sono in arrivo dal Veneto».

Dal mattino  - concludono di giovedì 5 febbraio 2015, quando la bora ha iniziato a soffiare, sono stati effettuati 240 interventi di soccorso e al momento sono in fase di completamento una decina di soccorsi. Le tipologie degli interventi sono quelle tipiche della Bora: cornicioni pericolanti, coperture pericolanti, antenne imposte alberi rami pericolanti ecc».

16.20 - PARCHI PUBBLICI CHIUSI FINO A DOMENICA

«Viste le condizioni atmosferiche e le intense raffiche di Bora - spiega una nota del Comune di Trieste -, che hanno superato i 150 km/h e che hanno causato, nonostante l’attività di costante monitoraggio della stabilità del patrimonio arboreo, la caduta di alcuni alberi e di rami sul territorio cittadino, e tenuto conto delle previsioni meteorologiche che segnalano il perdurare della Bora fino a sabato pomeriggio, i giardini comunali rimarranno chiusi al pubblico anche nella giornata di domenica per consentire, prima della riapertura, le necessarie verifiche e la messa in sicurezza di rami, alberature e attrezzature, operazioni che verranno eseguite lunedì mattina».

«L'Amministrazione comunale - conclude la nota - ha chiesto in tal senso il massimo sforzo a tecnici e addetti affinché si possa rientrare alla normale fruizione dei giardini da parte dei cittadini nel più breve tempo possibile, assicurando però, contestualmente, tutta la necessaria sicurezza. Controlli e verifiche saranno eseguiti da personale specializzato con l'assistenza dei tecnici del Verde pubblico municipale».

Da segnalare poi il ripristino della Linea 3 della Trieste Trasporti e la conferma della sostituzione del Tram con l'autobus 2/ per permettere il ripristino della linea elettrica danneggiata dalla caduta di un albero ieri sera.

13.30 - FINESTRA DIVELTA A CATTINARA

Le condizioni meteo avverse, e in particolare la forte Bora che sta caratterizzando la giornata odierna, hanno attivato una serie di procedure di sicurezza negli ospedali triestini. All’Ospedale Maggiore è stato interdetto l’accesso al giardino interno alla struttura, mentre all’Ospedale di Cattinara sono stati modificati i percorsi interni, con l’obiettivo di non esporre al freddo e a potenziali pericoli l’utenza.

«Stamani alle 7.30 un locale del 14° piano della Torre Medica di Cattinara, non adibito a degenza, è stato interessato dalla rottura di un serramento (nella foto un frame del servizio di Telequattro) - spiega in un comunicato l'Azienda Ospedaliero-Universitaria -: nessuna persona è stata coinvolta, e i danni sono contenuti. I degenti del reparto di ortopedia e dell’area internistica (in totale, 25) del piano in cui si è verificato il danno sono stati spostati nelle rispettive aree di degenza nella Torre Chirurgica, al fine di evitare rischi dovuti all’abbassamento della temperatura».

I Vigili del Fuoco e il personale tecnico ha provveduto in mattinata a una verifica di tutti i piani di degenza, attivando le procedure necessarie a prevenire danni a persone o cose. «I percorsi sono stati modificati al fine di garantire sicurezza, e si raccomanda di utilizzare come via principale di accesso e uscita dall’Ospedale di Cattinara l’area del “Giardino d’inverno”, rispettando i divieti provvisori di apertura porte ove affissi».

Intanto, sembra che il numero di feriti a causa della Bora sia salito.

12.30 - DUE FERITI

Sono almeno due le persone ferite per cause attribuibili alla violenta Bora che si è abbattuta su Trieste. Si tratta di due anziani sbalzati a terra questa mattina (tra le 8 e le 9) dalle raffiche: il primo, un uomo, ha riportato un serio trauma facciale, mentre la seconda, una donna, è andata in ipotermia dopo essere caduta a terra, dov'è rimasta per diversi minuti senza riuscire a sollevarsi. 

Entrambi sono stati trasportati a Cattinara dal personale del 118 e ora sono ricoverati in prognosi riservata.

12.00 - Una pilone di cemento dei cavi elettrici è stato abbattuto nel corso della notte da un albero spezzato dalla Bora in via Commerciale, nei pressi di Campo Cologna (come vediamo nelle foto che ci ha inviato il nostro lettore Stefano Mariutto, autore anche dello scatto che ritrae la cabina telefonica di via Roma). Invece, nello scatto di Alcide Di Vora vediamo bene il motivo per cui questa mattina via Rossetti era stata chiusa al traffico: un'impalcatura si era staccata dal palazzo andando ad appoggiarsi all'albero. 

6feb15. Bora a Trieste: via Rossetti e via Commerciale (foto dei lettori)

11.52 - Un po' di quello spettacolo che le raffiche di vento creano quando impattano sulle onde del mare: le foto qui sotto di Emanuele Esposito, sono state scattate questa mattina lungo le Rive e da strada del Friuli.

6feb15. Bora a Trieste (foto di Emanuele Esposito)

11.25 - RIVE RIAPERTE

Il Comune informa tramite un post su facebook che le rive sono nuovamente agibili al traffico.

10.30 - BORA FORTE, LINEA DEL TRAM SOSPESA

Il servizio tramviario è stato al momento sospeso causa caduta albero nel di tratto Conconello.

10.20 - CHIUSO IL CASTELLO DI MIRAMARE

​Chiuso il Castello di Miramare a causa della forte bora che sta attanagliando la città in questi giorni

6feb2015. Miramare chiuso

10.15 - VOLATA PARTE COPERTURA DEL TEATRO VERDI, RIVE CHIUSE (FOTO)

Ingenti danni causati dalla bora anche al Teatro Verdi: una parte della copertura è volata via a causa del vento, motivo per il quale le rive sono chiuse. Ringraziamo il nostro lettore Massimo Tommasini per le foto

Volata copertura tetto Teatro Verdi (Foto Massimo Tommasini)

10.00 - ANCORA DANNI IN VIALE

Ancora danni in Viale, come è ben visibile dalle foto inviateci dalla nostra lettrice Alexandra Papp che ringraziamo. Rami staccati dagli alberi con potenziali problemi per mezzi e pedoni. Criticità causate dalla bora anche per gli scooter parcheggiati in Viale

Danni in Viale (Foto Alexandra Papp)

9.35 - DANNI CAUSATI DALLA BORA IN UN SUPERMERCATO IN CENTRO

Danni anche ad un supermercato nel centro cittadini a causa della forte bora protagonista questi giorni in città, come ben visibile dalle foto che ci ha inviato il nostro lettore Alex Novacco della X Production che ringraziamo.

Danni supermercato (Foto Alex Novacco X-Production)

9.10 - RIVE BLOCCATE, TRAFFICO DEVIATO IN CORSO ITALIA (FOTO)

Le criticità causate dalla bora continuano anche nella mattinata di oggi. Le rive sono completamente vloccate ed il traffico al momento viene fatto deviare su Corso Italia. Pezzi persi di calcinacci staccatasi a causa del forte vento stanno volando creando potenziali pericoli per i passanti e per la auto. Si raccomanda la massima attenzione.

6feb2015.Rive Bloccate (Foto Emanuele Esposito)

9.00 - PIAZZA DELLA BORSA, IMPALCATURA DISTRUTTA DALLA FORTE BORA NELLA NOTTE

Distrutta nella notte un'impalcatura di legno in Piazza della Borsa, con i relativi pezzi che sono volati un po' ovunque con potenziali rischi per l'incolumità fisica delle persone. Il tutto è ben visibile da questo video postato su youtube dall'utente Hairy Nema.

8.50 - BORA A TRIESTE: LE FOTO DEI LETTORI

Ingenti danni provocati dalla bora in diverse parti della città, come è possibile ben vedere da queste foto spedite dai nostri lettori Gaia Monteleone, Fulvia Ercoli, Alessandro Cernecca, Peter Babic e MT che ringraziamo).

Diverse le vie interessate dagli scatti tra cui Via Felluga a San Luigi, Pendice Scoglietto, Viale XX Settembre e Piazza Libertà,

Bora a Trieste: Le foto dei lettori (Gaia Monteleone, Fulvia Ercoli, Alessandro Cernecca, M.T, Peter Babic, Giada Klemen)

8.30 - INTERVENTO IN VIA DELLE PRIMULE

Albero sradicato anche in Via delle Primule con relativo intervento necessario della Protezione Civile locale che posta anche le foto su twitter,


8.00 - La Bora non è calata nella notte come previsto dai meteorologi: nel corso della nottata infatti il vento di Nord-Est è soffiato a una media superiore ai 70 Km/h e con picchi fino a 148 Km/h. Ingenti i danni in città come sempre causati dai cassonetti dell'immondizia fatti letteralmente volare dal vento, oppure gli alberi e i rami spezzati (sopra la foto di Erik Alberti in via Petrarca) o le coperture dei tetti e i calcinacci divelti dalle violente raffiche (qui sotto la foto di Franco Trieste in via Caboto).

6feb15. Bora Trieste, tetto capannone divelto (Franco Trieste).jpg-2

Intanto il comune continua a tenere aggiornati i cittadini con l'hashtag #AllertameteoTs sui social network e tramite i mezzi d'informazione come il nostro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#AllertameteoTs, Bora oltre i 150 Km/h, danni ingenti e feriti (FOTO)
TriestePrima è in caricamento