Cronaca

"Mi piace" a post nazista, Fabio Tuiach: «Mi spiace, troppi amici su Facebook»

La video-intervista a Fabio Tuiach

Interviene anche il pugile Fabio Tuiach, candidato al Consiglio Comunale per la Lega Nord, sulla discussione relativa al suo "mi piace" all'immagine postata l'altro giorno da un utente che ritraeva la Casa delle Culture sovrastata dalla scritta "Arbeit macht frei".

«Purtroppo ho troppi amici su Facebook - riferisce a Triesteprima il pugile - mi taggano e mi segnalano diversi post. Io purtroppo non riesco a controllare tutto quanto ed il "mi piace" io lo intendo come presa visione, non necessariamente come una condivisione o un reale appoggio a quanto pubblicato»,  

LA VIDEO-INTERVISTA A FABIO TUIACH  (L'articolo continua sotto il video)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Mi dissocio - ancora Tuiach - nel modo più assoluto, e l'ho pure fatto immediatamente. Appena ho capito il significato del post ho tolto subito il tag, perché non lo volevo assolutamente sulla mia bacheca. Purtroppo non posso garantire per tutte le migliaia di persone che quotidianamente mi taggano».

«Mi scuso - conclude -  con tutti. Inoltre, chi leggerà il mio librò, potrà ben capire nel finale quanto sia grande in me la voglia di democrazia che mi ha spinto a scendere in campo».  

Allegati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi piace" a post nazista, Fabio Tuiach: «Mi spiace, troppi amici su Facebook»

TriestePrima è in caricamento