Migranti: 37 persone rintracciate sul Carso, tra loro diversi minori

Un primo gruppo è stato trovato in strada per Basovizza nel mattino, un altro nei pressi del bivio ad H nel pomeriggio

Sono stati 37 in tutto i rintracci da parte della Polizia di frontiera sul Carso nella giornata di oggi, 24 agosto. Questa mattina la gi agenti hanno rintracciato 18 migranti irregolari, tutti afghani, all'angolo tra la strada che porta a Trebiciano e strada per Basovizza. Di questi, un gran numero di minori, che non si conosce ancora perché sono in corso le procedure di identificazione. Nel pomeriggio, invece, altri 19 uomini, tra afghani e pachistani, sono stati fermati dalle autorità in prossimità del bivio ad H. Tra quest'ultimo gruppo non sembrerebbero esserci minori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento