Cronaca

"Migranti lasciati sotto il sole per oltre un'ora senza acqua", la segnalazione di Linea d'Ombra

La segnalazione dei volontari di Linea d'Ombra che nella giornata di oggi si sono diretti a Maljevac, sulla frontiera croato-bosniaca. Il fatto si sarebbe verificato a Basovizza

Foto Linea D'Ombra

"Basovizza ore 12:30, sole a picco. Due ragazzi arrivati dalla rotta (balcanica ndr) sono da oltre un'ora seduti sul ciglio della strada sotto la sorveglianza di un militare". Comincia così un post dell'Associazione triestina Linea d'Ombra che in questo momento è in viaggio verso Maljevac assieme ad altre realtà nazionali ed europee impegnate contro i respingimenti e la violenza sui migranti. I volontari di Linea d'Ombra spiegano quindi di essersi avvicinati per intervernire: "Ci avviciniamo per offrire loro due bottigliette d'acqua, ma ci viene impedito - si legge -. A nulla valgono le nostre proteste. La risposta è sempre: "queste sono le disposizioni, prima devono essere visitati da un medico". Il post termina con un velo di amarezza:"I ragazzi mi sorridono e fanno un cenno, come a dire non importa, grazie lo stesso, e intanto guardano con desiderio le bottigliette. Ma che disposizioni sono? A chi può fare male dell'acqua?""

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Migranti lasciati sotto il sole per oltre un'ora senza acqua", la segnalazione di Linea d'Ombra

TriestePrima è in caricamento