Rotta balcanica in Slovenia: 21 migranti rintracciati, quattro riammessi dall'Italia

E' questo il bilancio diffuso dal Dipartimento di polizia di Capodistria per quanto riguarda le giornate di ieri 30 luglio ed oggi

Continuano i rintracci da parte della polizia del Dipartimento di Capodistria in merito al fenomeno della cosiddetta Rotta balcanica. Tra ieri 30 luglio ed oggi, gli agenti hanno trattato 25 migranti, di cui quattro facenti parte delle riammissioni in Slovenia da parte delle autorità italiane. Diciotto persone sono state rintracciate dalla polizia di Ilirska Bistrica, nella zona del monte Sneznik, mentre gli agenti di Capodistria e di Postumia hanno identificato complessivamente altri sette migranti. Nei diversi gruppi erano presenti 22 cittadini di origine afghane, due pakistani e una persona proveniente dall'Eritrea. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento