Tra Lega e Pd scintille sui migranti. Fedriga: "Emergenza", Serracchiani: "Propaganda"

Il governatore è intervenuto questa mattina alla manifestazione di protesta organizzata davanti all'ex caserma Cavarzerani di Udine. Immediata la risposta dei dem

foto Udine Today

Il dibattito sui migranti si scalda e produce botta e risposta tra le parti politiche. Il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga continua nello scontro con il governo centrale parlando di "emergenza" mentre la deputata del Partito democratico contesta la posizione della Lega puntando il dito contro il Carroccio e la "solita propaganda". Nella giornata in cui si sono registrati gli ennesimi rintracci alle porte di Udine e sul Carso a Trieste (sono 35 i migranti fermati tra Basovizza e Duino e non 100, voce circolata in mattinata e smentita da fonti di polizia triestine ndr), davanti all'ex caserma Cavarzerani del capoluogo friulano si è svolta la manifestazione di protesta organizzata dalla Lega. 

Alla manifestazione anche leader di CasaPound

Presente alla destra del governatore regionale anche il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori. Nel gruppo di manifestanti è stato avvistato, come riporta Il Piccolo, anche Francesco Clun, leader di CasaPound finito nella bufera dopo il blitz degli scorsi giorni in Consiglio regionale e sospeso dall'incarico di amministrativo che, in virtù di un contratto interinale, svolgeva nella Direzione Salute della Regione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Botta e risposta tra Lega e Pd

Fedriga ha annunciato che "un operatore dell'ex seminario di Castellerio – struttura dedicata alla quarantena dei migranti – è risultato positivo. Questo pomeriggio effettueremo tamponi a 137 persone". La dem Serracchiani non ci sta e incalza il governatore: "Qualcuno fa propaganda, probabilmente su richiesta del capo visto il calo dei consensi. C’è chi invece si preoccupa del paese in una situazione così grave come quella della pandemia". Ricordando i provvedimenti presi dall'esecutivo giallo-rosso, la deputata ha parlato di temi "importanti che riguardano il Nord. Fedriga non ha un'idea, preoccupandosi solamente dei migranti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Coronavirus: 33 nuovi casi in Fvg, registrato il primo decesso dal 2 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento