Cronaca

Triestino minaccia di far saltare la casa col gas: arrestato dalla Polizia

Denunciato nella notte dalla Polizia di Stato un triestino che evadendo dagli arresti domiciliari in via Costalunga, ha cercato di entrare in casa di un suo vicino probabilmente per assalirlo in preda ai fumi dell'alcol. Rientrato poi in casa, all'arrivo degli agenti ha minacciato di far saltare lo stabile con il gas. Distratto dai Vigili del Fuoco, è stato arrestato dalla polizia

Questa notte un triestino è stato denunciato da personale della Polizia di Stato per evasione dagli arresti domiciliari, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, ingiurie e minacce.

È uscito dal suo appartamento di via Costalunga ed è andato a importunare una persona che sta nello stesso stabile bussandole con forza e pretendendo di entrare a casa sua. Sono giunte varie segnalazioni al 113 e prima dell’arrivo del personale della Squadra Volante della Questura l’uomo è rientrato nel suo appartamento e vi si è barricato. Aveva la musica ad alto volume, urlava e ingiuriava tutti e ha minacciato di far esplodere la casa.

Sul posto è stato fatto intervenire anche personale dei Vigili del Fuoco e sanitari del 118. Tramite un’autoscala, distratto l’uomo, gli agenti sono riusciti a entrare in casa da una finestra e a riportarlo alla ragione. L’uomo è stato successivamente trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cattinara in preda ai fumi dell’alcol. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestino minaccia di far saltare la casa col gas: arrestato dalla Polizia

TriestePrima è in caricamento