menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un espositore delle passate edizioni

Un espositore delle passate edizioni

La Mini Maker Faire sancisce le "nozze" tra il Comune e il Centro di Fisica

Durante la presentazione della VI edizione dell'importante rassegna scientifica in programma a maggio, è stata annunciata la volontà di una programmazione di lungo periodo tra le due istituzioni, anche in vista di Esof2020. L'assessore Tonel: "La scienza come valore aggiunto"

Il Comune di Trieste convola a nozze con l'ICTP per l'organizzazione della Mini Maker Faire. È questa la notizia emersa questa mattina durante la presentazione della VI edizione della creativa rassegna scientifica che si terrà negli spazi del Centro Internazionale di Fisica Teorica "Abdus Salam" di Grignano nelle giornata del 25 e 26 maggio prossimi. “Nato sei anni fa, Trieste Mini Maker Fire diventa oggi una sorta di prova generale verso ESOF2020 - ha affermato l’assessore Serena Tonel - un evento che il Comune di Trieste considera sempre più strategico, perché parla di creatività, innovazione, tecnologia e scienza, aprendo e favorendo nuove prospettive di crescita e sviluppo per il presente e il futuro dei giovani”.

Mini Maker Faire: un mondo tutto da scoprire

La Mini Maker Faire è una due giorni che rappresenta un format internazionale di fiera popolare della tecnologia, della creatività, dell’innovazione e della scienza. A partecipare saranno oltre 300 “maker”, cioè inventori, creativi, artigiani digitali e appassionati del “fare”, invitati a esporre i loro progetti e i loro prototipi originali in modalità interattiva e altamente coinvolgente per il pubblico, con numerosi workshop e laboratori tecnici gratuiti per tutti. Trieste può vantarsi di essere stata la prima citta? italiana a ospitare una “Mini Maker Faire” in un’avventura iniziata nel maggio del 2014. Tutte le precedenti edizioni dell’evento hanno visto una folta partecipazione di un pubblico di entusiasti di ogni età, giunti da tutta la regione e in gran numero anche da oltre confine. Le stime dell’afflusso totale di visitatori durante i weekend del 2016 e 2017 hanno indicato il superamento delle 15 mila unità e anche l'anno scorso il successo di pubblico è stato buono. 

Si parte il 24 maggio con il "Science Picnic"

La Mini Maker Faire inizierà simbolicamente il 24 maggio con un evento particolare. Il Science Picnic “Un Giorno con Leonardo” è infatti un evento pubblico che, grazie a uno stile informale e divertente, vuole promuovere l’insegnamento della scienza attraverso dimostrazioni e attività all’aperto. Obiettivo della manifestazione è quello di avvicinare i giovani al lato creativo della scienza, di appassionarli a questo mondo affascinante e, perché no, di incuriosirli verso un possibile futuro professionale in quest’ambito. L’evento ospiterà esperimenti interattivi, spettacoli, incontri con divulgatori e scienziati su diversi argomenti ma anche laboratori didattici e creativi. L’iniziativa, totalmente gratuita, è rivolta soprattutto a studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, delle aree limitrofe e dei Paesi circostanti.

Dove e quando

Il Science Picnic si svolgerà all’interno del campus scientifico del Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Miramare, a Trieste, con apertura al pubblico dalle ore 9:00 alle 14:00 di venerdì 24 maggio 2019. Il programma dettagliato della giornata e? in fase di definizione e sara? pubblicato a breve sul sito ufficiale https://sciencepicnic.itLe prenotazioni delle attività da parte dei docenti e delle scuole sarà gestita da ESOF e Immaginario Scientifico, che saranno partner operativi dell'iniziativa. L’evento, che gode della collaborazione di ProESOF “Towards Trieste 2020 Euroscience Open Forum” e del sostegno del Comune di Trieste, si svolge in collaborazione con numerosi partner, tra cui le principali istituzioni dedicate alla scienza e alla divulgazione scientifica facenti parte del Sistema Trieste.

L'invito a partecipare

A questo proposito si invitano docenti, ricercatori, studiosi, divulgatori e semplici appassionati di scienza a contattare quanto prima l’organizzazione (email: cfonda@ictp.it telefono: +39 040 2240317) per partecipare attivamente a questo evento. L’organizzazione, infatti, è aperta a ogni collaborazione e proposta di attività nello spirito dell’evento. Un comitato scientifico sarà incaricato di valutare le varie proposte per l'inserimento nel programma definitivo.

Il programma completo dell'edizione 2019

Il programma dettagliato delle due giornate e? in fase di definizione e sarà pubblicato a breve sul sito ufficiale https://trieste.makerfaire.com. Il sito contiene anche tutte le informazioni per la partecipazione di maker e pubblico e le relazioni delle edizioni precedenti.Si invitano pertanto makers, inventori, scienziati, artigiani, artisti e altri creativi appassionati ed entusiasti residenti nel Triveneto, nelle regioni e nazioni vicine e anche lontane a venire a esporre e a mostrare i loro progetti. La “Call for Maker" è già stata aperta sul sito https://trieste.makerfaire.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento