Cronaca

Minorenne gioca d'azzardo: chiusa la sala scommesse

Sigilli al locale per 10 giorni. A effettuare il controllo, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Trieste in collaborazione con la Guardia di Finanza

Foto di repertorio

Una minorenne gioca in una sala scommesse del centro: sigilli al locale per 10 giorni. A effettuare il controllo, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Trieste in collaborazione con la Guardia di Finanza. Non è stato rispettato, quindi, il divieto di partecipazione al gioco dei minori d’età. Nel dettaglio, durante una ispezione nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio, la Guardia di Finanza ha trovato, all’interno della sala scommesse, una ragazza minorenne che aveva effettuato una giocata. La successiva attività istruttoria, curata dagli uffici ADM per il Friuli Venezia Giulia, ha portato all’emissione del provvedimento di chiusura temporanea del locale. 

Maxi frode fiscale da 45 milioni, a Trieste coinvolta una società 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne gioca d'azzardo: chiusa la sala scommesse

TriestePrima è in caricamento