Turisti "imprigionati" a Miramare: cancelli chiusi alle 16

I visitatori rimangono spiazzati dalla chiusura nonostante le corrette tabelle orarie esposte

castello miramare

«Pazzesco!», «Allucinante!», queste le esclamazioni che si sentivano provenire domenica dall'entrata che si affaccia su Grignano del parco di Miramare come riporta il servizio di Telequattro di Ferdinando Avarino.

Sono stati infatti numerosi i visitatori che nella domenica appena passata si sono ritrovato chiuso alle ore 16 il cancello in ferro battuto che collega il parco con il porticciolo di Grignano rimanendo bloccati.
Nonostante gli orari fossero correttamente esposti nessuno si aspettava  che in una giornata di sole così bella e se non bastasse nel periodo di Carnevale l'entrata venisse chiusa così presto. 
Varie le soluzioni dei turisti al problema: qualche ragazzo prova a scavalcare, qualcuno propone di chiamare le forze dell'ordine, altri attendono nella speranza che qualcuno vada  ad aprire, qualcun'altro si rassegna a dover fare il giro per la Strada Costiera per riprendersi l'auto e tornare a casa.

Ci si interroga sul senso di una chiusura così anticipata, oltre che del cancello d'entrata anche del bar all'interno del parco, non permettendo di sfruttare appieno l'afflusso di visitatori e i coneguenti introiti in una così spledida domenica, come dimostrano le code ai distributori automatici di bevande posti all'ingresso del parco.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • L'Italia e la Slovenia isolano la Croazia, l'Istria "sbotta" e scrive a Zagabria

  • Obbligo di tampone al rientro dalla Croazia, le indicazioni dell'Azienda Sanitaria

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento