rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Miramare museo autonomo, soddisfazione di Serracchiani: «Scelta eccellente»

Sossidfazione è stata espressa dalla presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani commentando l'annuncio, da parte del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, dell'inserimento del Museo e del Parco del Castello di Miramare di Trieste tra i 10 nuovi Istituti nazionali autonomi

 "Grande soddisfazione per un riconoscimento molto importante, per la rivalutazione di un sito straordinario che ci fa conoscere nel mondo" è stata espressa dalla presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani commentando l'annuncio, da parte del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, dell'inserimento del Museo e del Parco del Castello di Miramare di Trieste tra i 10 nuovi Istituti nazionali autonomi.

"Questa scelta è davvero eccellente - ha continuato Serracchiani - ed è la più ambiziosa tra le soluzioni cui si era lavorato durante lo scorso anno, con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e in sinergia con il sindaco di Trieste Roberto Cosolini, e permetterà di stabilire legami più stretti tra il Museo e il territorio". 

"Con il nuovo status  di Miramare potranno dunque essere attuate sinergie più agili e ancora più efficaci con la Regione e con il Comune di Trieste" ha affermato la presidente. BANDA LARGA: SERRACCHIANI, IL FVG AI PRIMI POSTI NELLA DIGITALIZZAZIONE PER IMPRESE E CITTADINI-18

"Miramare è sempre ai primi posti tra i luoghi della cultura e della storia più visitati in Italia - ha aggiunto Serracchiani - e tale posizione è stata mantenuta anche negli ultimi anni, nonostante i noti problemi che hanno afflitto il Parco. Oltre che doverosi obblighi di tutela, ci sono margini enormi di valorizzazione, che potranno emergere attraverso l'autonomia funzionale e la scelta di un direttore di rango internazionale".

"Nel Consiglio di Amministrazione del Museo autonomo - ha spiegato l'assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti - è previsto che sieda un rappresentante della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Trieste. Inoltre, dal momento che è prevista la stipula di accordi con lo Stato, la Regione potrà intervenire nella fase della costruzione concreta del nuovo Museo di Miramare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miramare museo autonomo, soddisfazione di Serracchiani: «Scelta eccellente»

TriestePrima è in caricamento