Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Da Miramare a Santa Croce: nasce il nuovo percorso alla scoperta della costa triestina

Si partirà dalla Riserva per arrivare al porticciolo di Santa Croce, dove verrà allestito un punto informativo e di ristoro. Previste anche molte attività come SeaWatching, snorkeling, pescaturismo e un’escursione speciale alle mitilicolture

Foto Aiello

Un nuovo percorso, attività in mare e una destinazione da scoprire: è questa la nuova proposta nata dalla collaborazione tra la Cooperativa Shoreline, beneficiaria di un contributo Feamp di Aries e Regione, e l’Area Marina Protetta di Miramare. Già dal mese di giugno un’imbarcazione che partirà proprio dall’area della Riserva, vi porterà alla scoperta delle meraviglie della costiera triestina.

Il percorso e il progetto

L’imbarcazione partirà dalla Riserva di Miramare e percorrerà il perimetro intorno al castello, prevedendo una sosta in loco. Seguirà la tappa al porticciolo di Santa Croce, novità del nuovo percorso, dove verrà allestito un punto informativo e di ristoro. Nel corso del tragitto vi aspetteranno diverse attività come il SeaWatching, lo snorkeling, il pescaturismo e un’escursione speciale alle mitilicolture, che renderanno l’esperienza ancora più entusiasmante. Infine, una volta giunti a destinazione, grazie alle collaborazioni in atto con alcune aziende ittiche locali, potrete godervi una parentesi gastronomica che vi farà apprezzare ancor di più ciò che offre il mare e il nostro territorio.

“E’ un percorso sperimentale - ha dichiarato il Presidente della Cooperativa Shoreline, Carlo Franzosini -. Vogliamo far scoprire al pubblico tutta la bellezza della costiera triestina e della riserva della Biosfera che circonda l’area di Miramare. Grazie alla rete instaurata con le aziende locali, saremo in grado di far conoscere anche il porticciolo di Santa Croce, un’area solitamente poco frequentata, data la difficoltà di accedervi dalla costiera”. Il progetto, che prenderà il via da giugno, è dedicato principalmente ai ragazzi dai 7 ai 14 anni, ai visitatori e alle famiglie. Per prenotare, basterà rivolgervi alla Riserva di Miramare.

Sostenibilità

La parola d’ordine al giorno d’oggi è sostenibilità, pertanto anche questo nuovo progetto è pronto a fare la sua parte: a settembre, infatti, è previsto l’arrivo di un’imbarcazione a propulsione elettrica all’insegna del green, i cui vantaggi non saranno però legati solo alla questione ambientale: “La barca elettrica permette una navigazione più lenta - ha spiegato Franzosini - e questo garantirà ai visitatori di godersi il viaggio e “assaporare” la bellezza della costiera triestina in tutta tranquillità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Miramare a Santa Croce: nasce il nuovo percorso alla scoperta della costa triestina

TriestePrima è in caricamento