rotate-mobile
L'evento

Tornano le auto d'epoca, venerdì al via la Mitteleuropean Race

La settima edizione si svolgerà dal 12 al 14 maggio e coinvolgerà, per la prima volta, tutte le province del Friuli Venezia Giulia con partenza e arrivo in Piazza Unità d’Italia

TRIESTE - "Mitteleuropean Race - La Salita della Trieste Opicina" torna con le auto d'epoca per la sua settima edizione. L'evento, organizzato dall'ASD Adrenalinika di Trieste con la coorganizzazione e il patrocinio del Comune di Trieste, si svolgerà dal 12 al 14 maggio e coinvolgerà, per la prima volta, tutte le province del Friuli Venezia Giulia con partenza e arrivo in Piazza Unità d’Italia.

L'edizione 2023

Per il 2023, la Mitteleuropean Race conferma il format dell'edizione precedente, costituito da tre differenti modalità di partecipazione: la “Mitteleuropean Race - La Salita della Trieste Opicina”, gara di regolarità vera e propria, che si disputerà su un tracciato di circa 500 chilometri, lungo i quali sono disseminate un'ottantina di prove cronometrate e sei prove a media. La Mitrace Tour Cup, che si svolge in parallelo alla Mitteleuropean Race è un evento puramente turistico senza prove e impreziosito da momenti culturali specifici, come la visita alla Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo. Domenica 14 maggio, infine, le porte di Trieste si aprono anche per la gara di Regolarità turistica aperta a tutti coloro che vogliono misurarsi con il cronometro su un percorso di 90 km, meno impegnativo, ma altrettanto avvincente.

La giornata clou

La giornata clou dell'evento sarà senz'altro quella di sabato 13 maggio, quando i partecipanti della Mitteleuropean Race e della Mitrace Tour Cup saranno chiamati a percorrere i circa 350 chilometri della prima tappa. Il tracciato, che ha come punto di partenza e di arrivo Trieste, toccherà tutte le province del Friuli-Venezia Giulia. Le auto classiche e le supercar moderne attraverseranno dapprima il Carso sloveno, l'altipiano prima di salire sul monte Calvario, un luogo simbolo per i suoi trascorsi storici e che offre una visuale panoramica sull'Isonzo e sulla piana di Gorizia.

Il territorio del Collio, dove nascono alcuni tra i migliori vini al mondo, anticiperà i successivi punti d'interesse della mattinata l'ottocentesco borgo Nonnino e la sua distilleria; Mortegliano, il complesso di Villa Manin a Passariano, la cittadina di Spilimbergo, infine la suggestiva Ragogna. Il tour riprenderà con i passaggi a San Daniele del Friuli e poi a Fagagna, uno dei borghi più belli d'Italia. I concorrenti transiteranno quindi da Buttrio prima di dirigersi nuovamente verso il capoluogo triestino.

Alla “Mitteleuropean Race - La Salita della Trieste Opicina” potranno partecipare tutte le vetture storiche prodotte entro il 1976 oltre ad un'accurata selezione di vetture di significativa rilevanza storica e sportiva costruite entro il 1981. In più potrà essere ammesso alla partenza un numero limitato di automobili immatricolate dal 1991 ai giorni nostri. La Mitrace Tour Cup è come sempre riservata alle supercar e alle gt moderne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le auto d'epoca, venerdì al via la Mitteleuropean Race

TriestePrima è in caricamento