Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Viale XX Settembre

Molestie a una ragazza sul bus, interviene per difenderla e ne nasce una lite: indagini dei Carabinieri

Un post nel gruppo Facebook Nimdvm ha rivelato la notizia: l'episodio è avvenuto sulla linea 35 della Trieste Trasporti, mentre i militari sono intervenuti in viale XX Settembre, ma i contorni della vicenda sono ancora d chiarire

«Oggi (giovedì 9 marzo, ndr) alle 19, in bus, due stranieri ubriachi hanno cominciato a far commenti alla miglior amica di mia figlia, lei li ha ignorati ed è andata a sedersi vicino al conducente, ma loro l'hanno seguita e cominciato a gridare "St***za vieni qua". A questo punto un signore si è avvicinato per difenderla ma è stato preso a pugni in faccia e derubato. Poi questi sono scesi camminando tranquillamente e ridendo». Il racconto da "Arancia meccanica" è di un'utente Facebook del Gruppo Nimdvm e ha ovviamente generato lo sdegno e la preoccupazione (al netto del razzismo derivante da alcune connotazioni dei "protagonisti" che al momento, senza dati certi, preferiamo non riportare).

L'episodio, sostanzialmente confermato dai Carabinieri, è avvenuto sulla linea 35 della Trieste Trasporti con l'intervento dei militari in via XX Settembre: a differenza di quanto raccontato però su Facebook il soggetto straniero dovrebbe essere uno (non due) e l'italiano non è sarebbe stato preso a pugni in faccia: la vicenda viene trattata al momento come un "alterco tra due persone" effettivamente nato nel momento in cui il passeggero è intervenuto per prendere le parti di una ragazza di vent'anni che si sentiva troppo osservata dallo straniero.

Al momento le indagini dei Carabinieri sono tutt'ora in corso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie a una ragazza sul bus, interviene per difenderla e ne nasce una lite: indagini dei Carabinieri

TriestePrima è in caricamento