Risse e schiamazzi: chiudono due locali a Monfalcone

Ordinata la sospensione dall'attività per una settimana ai bar "Habana cafè" di via Cosulich e "Al calicetto" di piazza Unità. I bar erano stati teatro di liti, aggressioni e disturbo della quiete pubblica

Risse, schiamazzi, liti, e in un caso la frequentazione abituale di pregiudicati. Sono stati notificati lo scorso 3 dicembre, ai titolari di due esercizi pubblici di Monfalcone (GO), i provvedimenti del Questore di Gorizia che dispongono, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, la sospensione dell’autorizzazione per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. All’Habana cafè di via Cosulich, la restrizione - ai sensi dell’art.100 del Testo unico delle leggi di P.S. - è stata imposta in quanto l’esercizio è stato teatro di un’aggressione e di numerosi episodi di turbativa dell’ordine pubblico, che hanno richiesto l’intervento della polizia di stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Estorsioni a imprenditori stranieri per subappalti: arrestata coppia

Al bar Al calicetto di piazza Unità d’Italia, lo stesso provvedimento è stato emesso in seguito ad una rissa e a diversi episodi di disturbo della quiete pubblica, nonché  dal fatto che è risultato essere abitualmente frequentato da persone gravate da precedenti penali e di polizia. I decreti di sospensione, predisposti con un’azione coordinata del Commissariato di P.S. di Monfalcone e della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, avranno una validità di sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento