Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via dell'Orologio, 1

Monumento a Maria Teresa: la Regione premia i finalisti

Il 'Tallero' in piazza Ponterosso va verso la progettazione esecutiva. Fedriga: "Bene coinvolgere i cittadini, imperatrice figura da celebrare per economia e sociale"

Premiati oggi in Regione i 5 finalisti del concorso per la realizzazione del monumento in memoria di Maria Teresa d'Austria. L'opera vincitrice si intitola 'MoneTA', di Elena Pockay, Eric Gerini e Nicola Facchini, e verrà a breve realizzata in piazza Ponterosso. Sta infatti per iniziare la progettazione esecutiva, come ha dichiarato la presidente dell'ERPAC Anna del Bianco, una fase che potrebbe durare dai due ai tre mesi.

La vittoria è stata decretata sia dalla votazione dei cittadini che da una 'giuria di qualità', l'unica differenza tra le due classifiche è stata l'inversione del secondo posto e del terzo (rispettivamente 'Maria Teresa e noi” di Paolo Ferluga e Lorena Matic e il 'Monumento equestre' di Panizon-Markezic) da parte della giuria. Premiate anche le altre due opere finaliste: 'Maria Teresa, il Borgo, la Bora' di Bette, Trani e Stacul, 'Maria e Theresia' di Skerlj“

Il monumento

Il monumento apparirà come una grande riproduzione del tallero in corso ai tempi di Maria Teresa, a simboleggiare la ricchezza portata dall'imperatrice, che sarà ritratta su un lato della moneta. Sull'altro, invece, una superficie a specchio che rifletterà il canale e lo scenario circostante. Espediente che sta a significare "noi siamo il riflesso delle scelte di Maria Teresa", come dichiarato dai giovani artisti. Il tallero apparirà conficcato nel suolo, quasi a consacrare la città come un grande salvadanaio. Si tratta anche di un richiamo all'antica usanza di mettere una moneta sotto la tegola di una casa appena costruita come buon auspicio. 

Fedriga: "Bene coinvolgere cittadinanza

Secondo il presidente del FVG Massimiliano Fedriga “un procedimento virtuoso, quello di coinvolgere la cittadinanza nella scelta del monumento, sono stati moltissimi i triestini che hanno votato manifestando grande appartenenza alla comunità. È giusto celebrare la figura di Maria Teresa non solo per la prosperità economica che ha portato alla città, ma anche per la sua grande attenzione al sociale. Sua l'iniziativa di costruire un ospedale che superava di tre volte il fabbisogno della popolazione, oltre a i grandi investimenti nelle scuole. Scelte che ancora oggi si ripercuotono sul territorio”. 
Fedriga ha inoltre specificato che “uno degli obiettivi della Regione, in collaborazione cono promoturismo, è quella di utilizzare le opere monumentali per lo sviluppo turistico, e in questo Trieste sarà protagonista”.

“Maria Teresa - ha poi dichiarato l'assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli - ha reso questa città florida e potente e questo è un bellissimo momento per ricordarla. Infatti ora Trieste torna ad avere una prospettiva di crescita dopo aver accumulato grandi crediti con la storia durante il '900”. La realizzazione sarà sostenuta anche dalla Regione e della Fondazione CRTrieste. Ringraziamenti, durante la premiazione, anche per il Comitato per l'erezione di un monumento a Maria Teresa'.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monumento a Maria Teresa: la Regione premia i finalisti

TriestePrima è in caricamento