Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Morte Battello, cordoglio di Serracchiani «Perdiamo un uomo di vera cultura e profondi interessi»

Le parole della presidente della Regione, Debora Serracchiani e del sindaco di Gorizia Ettore Romoli dopo aver appreso la notizia della morte dell'avvocato Battello

«Perdiamo un uomo apprezzato per le sue molte qualità, che è riduttivo definire un politico, perché era un personaggio di vera cultura e di profondi interessi». Così esprime il suo cordoglio la presidente della Regione, Debora Serracchiani, appresa la notizia della scomparsa di Nereo Battello, avvocato, a lungo consigliere comunale a Gorizia e senatore nella decima legislatura, oltre che tra i promotori del premio Amidei per la miglior sceneggiatura.

«La sensibilità dell'uomo di legge e dei diritti - ha aggiunto Serracchiani - si è coniugata in alto grado nella sua attività parlamentare allorché fu, nel 1989, il presentatore del primo disegno di legge per l'introduzione del crimine di tortura nel nostro codice penale. Gli va, inoltre, riconosciuto il merito di essere stato tra i primi ad aver intuito il disegno di quella che poi si chiamerà strategia della tensione, a partire - ha concluso - dalla strage di Peteano».

Sulla morte dell'avvocato Battello si è espresso anche il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli che lo ha definito «una persona con cui i confronti erano sempre stimolanti e di alto livello».

«L'avevo visto solo un paio di giorni fa e mi sembrava in forma, come sempre–ha aggiunto il sindaco–. Sicuramente ci mancherà e con lui Gorizia perde sicuramente un uomo di grande levatura professionale, culturale e politica e il premio "Amidei", che aveva contribuito in modo sostanziale a far conoscere a livello internazionale, perde la sua indiscussa anima. Sincere condoglianze alla famiglia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Battello, cordoglio di Serracchiani «Perdiamo un uomo di vera cultura e profondi interessi»

TriestePrima è in caricamento