rotate-mobile
Il ricordo

Morte Berlusconi, Dipiazza: “Sarai per sempre il mio idolo“

Il sindaco ricorda il suo "rapporto privilegiato" con il leader di Forza Italia: "Berlusconi rappresenta gli ideali di Libertà e di Democrazia che lo hanno determinato a mettersi al servizio dell’Italia, facendoci diventare un grande Paese"

"Riposa in pace mio grande Presidente sarai sempre il mio idolo". Questa la prima frase del sindaco Roberto Dipiazza dopo la morte di Silvio Berlusconi. Il presidente di Forza Italia è deceduto all'ospedale San Raffaele di Roma dove era ricoverato da venerdì scorso. 
“Sono personalmente molto scosso e triste - scrive Dipiazza in un post su Facebook. Il Paese, l’Europa, tutti noi abbiamo perso un amico, un grande leader politico ed uno statista. Berlusconi rappresenta gli ideali di libertà e di democrazia che lo hanno determinato a mettersi al servizio dell’Italia, facendoci diventare un grande Paese e che rappresentano sia il più importante patrimonio che ci ha lasciato, sia il testimone che ci ha consegnato".

"Personalmente con Silvio avevo un rapporto privilegiato - continua il sindaco -. Ricordo che nel 2001 quando diventai Sindaco di Trieste gli illustrai cosa volevo fare per far crescere la città e lui mi disse 'ti ci vorranno venti anni per realizzare ciò che vuoi fare, ma sono sicuro che ce la farai' e ci stiamo riuscendo. Berlusconi, prima di tutti, ha sempre creduto nella potenzialità della nostra città: per la sua storia, per le sue capacità e per il suo ruolo in Europa, tanto da farla diventare punto di incontro di importanti vertici internazionali. Caro Presidente, mi mancherai ci mancherai, ma stai certo che i valori di libertà e democrazia che ci hai indicato e per i quali hai anche dovuto affrontare incredibili battaglie personali, saranno il faro della nostra azione politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Berlusconi, Dipiazza: “Sarai per sempre il mio idolo“

TriestePrima è in caricamento